Video: fumo in cabina, aereo costretto all’atterraggio d’emergenza

Paura ma nessun ferito tra i passeggeri

Almeno 136 persone sono state costrette a fuggire da un volo della IndiGo, uscendo dagli scivoli di emergenza dopo che l’intero abitacolo si è riempito di fumo. L’aereo era decollato da Jaipur, nel nord dell’India, ed era diretto a Calcutta nella parte orientale del Paese, ma è stato costretto ad effettuare un atterraggio di emergenza.

All’improvviso l’aereo si è riempito di fumo e tutto è diventato subito irrespirabile per i passeggeri: tutti si sono immediatamente alzati ed hanno cercato di abbandonare il velivolo al più presto. Le autorità locali hanno aperto un’indagine per capire cosa sia andato storto e cosa non abbia funzionato nel modo corretto.

Le indagini

Sono stati guardati e riguardati tutti i video amatoriali fatti dai passeggeri nel momento del disastro sperando che almeno questo possa aiutare a svelare la verità.

L’aereo era un A-320 Airbus, revisionato da poco, e apparentemente non aveva niente che andasse male, tutto sembrava funzionare per il meglio e non erano state riscontrate anomalie. Eppure a 70 chilometri dall’arrivo il fumo ha invaso l’intero velivolo ed i piloti hanno segnalato il problema indicando che il personale di volo e i passeggeri erano in pericolo, così si è proceduto all’atterraggio di emergenza.

Video: India panico sull’aereo per fumo in cabina

Tanta paura ma nessun ferito

Si è creata tanta paura tra i passeggeri ma per fortuna nessun ferito. Tanti passeggeri si sono messi a gridare n preda al panico, mentre altri cercavano di lasciare il velivolo in tutta fretta.

Nelle calca in molti sono stati spintonati anche violentemente e adesso chiedono un risarcimento. Anche chi ha perso importanti incontri di lavoro vuole chiedere un maxi risarcimento alla compagnia aerea.

Nono si sa come siano andate effettivamente le cose, ma adesso come adesso la compagnia IndiGo è attento esame perché l’atterraggio di emergenza poteva finire con una strage molto grave e si vuole ripetere che una cosa del genere si ripeta.

Loading...
Valeria Fraquelli
Sono una ragazza di trenta anni con Laurea triennale in Studi Internazionali e Laurea magistrale in Scienze del governo e dell'amministrazione; ho anche frequentato un Master e vari corsi post laurea. Conosco oltre all'italiano, inglese e francese e il tedesco a livello base. Le mie passioni sono leggere, scrivere di attualità, ambiente e animali e viaggiare per scoprire sempre posti nuovi. Oltre che per Quotidian Post scrivo anche per Prima Pagina on line, Notiziario Estero e Report Difesa. Ho anche un blog personale http://valeryworldblog.com
Potrebbero interessarti anche