“Gli Invincibili: Le Origini”: parlare di Autismo attraverso un cartone animato

Dopo il grande successo de Gli invincibili” il fumetto: l’autismo come super-potere

L’Associazione Insieme si può Sarno torna a parlare di autismo appoggiandosi a personaggi dal cuore di carta. Infatti per il 2 di aprile, in occasione della giornata mondiale della consapevolezza sull’autismo, hanno fatto realizzare il corto animato “Gli INVINCIBILI Le Origini”.

- Advertisement -

Proprio come il titolo lascia intendere il corto animato,

in modo romanzato, racconta la nascita dell’associazione. Quel momento in cui Biagio, Giusy e Ciro decidono di portare avanti una battaglia contro i pregiudizi che la società ha nei confronti delle persone affette da autismo. Pregiudizi che spesso non nascono dalle cattive intenzioni ma dall’ignoranza.

Biagio e Giusy si trovano davanti ad un criminale ed è il piccolo Ciro, forte delle sue campanelle, a prendere in mano la situazione. Grazie al suo coraggio e alla sua gentilezza riesce a fermare il malvagio antagonista. Grazie a questa vittoria Biagio e Giusy capiscono quanta forza c’è dentro il piccolo che credevano di dover proteggere.

- Advertisement -

Così, nel momento in cui, incamminandosi verso casa, incontrano una bambina che cammina sulle punte dei piedi prendono la decisione di creare un luogo che possa permettere a questi piccoli eroi di scoprire ed esaltare le proprie doti.

La realizzazione del corto è stata possibile

grazie alla cooperazione di più professionisti che si sono messi a disposizione per la sua buona riuscita. Il soggetto e la sceneggiatura sono stati realizzati da Marco Ferrandino, lo storyboard da Paola Pigozzo mentre l’animazione è stata realizzata interamente da Gustavo Garrafa. L’animatore per la realizzazione del nostro corto ha utilizzato una tecnica mista che combina 3D e 2D. Questa tecnica ha permesso di creare immagini dettagliate e vivaci, dando vita a personaggi e ambientazioni coinvolgenti e realistici.

- Advertisement -

Per quanto riguarda le voci un ringraziamento speciale va a Rosario Vastola che ha provveduto a tutta la parte legata al doppiaggio e ai doppiatori che hanno partecipato: Biagio Ruocco, Giusy Nozzolino, Ferdinando Corrado, Alessia Livrieri e soprattutto Ciro Ruocco che abbattendo le barriere mentali legati ai pregiudizi che ruotano intorno all’autismo e affrontando le sue difficoltà comunicative e di linguaggio è riuscito nell’impresa di doppiare il personaggio Cirux-Bell.

Il cartone animato “Gli INVINCIBILI le origini” sarà visibile il 2 aprile attraverso le pagine social ufficiali dell’associazione Insieme si puo’ e attraverso il loro canale Youtube

Inoltre uscirà in contemporanea su Amazon USA, UK, Giappone e Germania il 3 aprile, con audio in lingua inglese.

Vogliamo spendere due parole in più su Gustavo che ha dichiarato: “partecipare alla realizzazione del corto per l’associazione Insieme si può Sarno si è rivelata

essere un’esperienza creativa dove ho avuto la possibilità di esprimermi in modo completo”.

Per l’associazione è stato un vero onore averlo tra le fila degli artisti che hanno prestato le proprie capacità, infatti Gustavo Garrafa è stata un animatore che ha realizzato diverse serie televisive di successo come COLUMNS e serie di animazioni come ButterflyZ e Plush Puppies, tutte distribuite su Amazon prime video.Garrafa unisce nelle sue opere diverse tecniche di animazione.

www.insiemesipuosarno.it

www.facebook.com/insiemesipuosarno

www.instagram.com/insiemesipuosarno

www.youtube.com/@insiemesipuosarno7673

Regali per stupire i bambini: esperienze che alimentano la curiosità e...

Quando si pensa a regali per i bambini, si è soliti considerare oggetti materiali, spesso dimenticando l'inestimabile valore delle esperienze che, oltre a stupire,...