I 12 mesi dell’anno da dove prendono il loro nome

Qual è il significato dei nomi dei 12 mesi che compongono il calendario? L’origine va ricercata nella storia, precisamente occorre leggere la storia dei Romani

I nomi dei mesi vengono insegnati ai bambini sin dall’asilo ma qual è l’origine del nome dei mesi del nostro calendario? Da un punto di vista diacronico è necessario collocarci all’epoca Romana per trovare una risposta al nostro quesito.

Fu proprio Romolo, fondatore e primo Re di Roma a creare un vero e proprio calendario lunare diviso in 10 mensilità con Marzo come primo mese. Il motivo? Il nome del mese in questione è dedicato al re della guerra, Marte appunto. Nel periodo storico romano i nomi di quasi tutti i mesi erano associati alle divinità venerate dalla popolazione.

A seguire c’è Aprile, nome dedicato alla dea che simboleggiava la bellezza, l’amore e la fertilità ovvero Afrodite.

Maggio invece nacque in ossequio alla particolare figura mitologica romana Maia, associata alla fertilità del terreno. Per quanto concerne Giugno invece, il nome deriva dalla dea Giunone, protettrice della famiglia nonché sposa di Giove. In un certo periodo storico però questa connessione tra nomi delle divinità e nomi dei mesi viene scissa. 

I nomi dei mesi con il secondo Re di Roma: Numa Pompilio

Con l’ascesa di Numa Pompilio le cose cambiarono, costui completò l’opera del suo predecessore aggiungendo ben 2 mensilità, Gennaio e Febbraio. Il motivo? Pompilio aveva intenzione di dare una sorta di cadenza regolare alle quattro stagioni che dividono l’anno solare.

Gennaio, il nuovo primo mese del calendario, venne dedicato a Jenua ovvero il simbolo dell’apertura e chiusura di un lasso di tempo prestabilito.

Febbraio venne dedicato alla purificazione, deriva dal latino februare che significa appunto “purificare”. Secondo alcuni potrebbe essere associato alla dea Febronia protettrice delle malattie, secondo altri, invece, al dio etrusco Februus.  

Giulio Cesare e Augusto cesare ottaviano

Con Giulio Cesare le cose cambiano di nuovo. 

In suo onore infatti venne inserito il mese di Quintilis ovvero Luglio, così chiamato perché nel calendario romano, che iniziava con il mese di marzo, rappresentava il quinto mese. Giulio Cesare nacque proprio in questo mese.

Discorso sostanzialmente analogo per Augusto, in suo onore infatti venne aggiunto Augustus, ovvero Agosto

Per quanto concerne il nome di Settembre, Ottobre, Novembre e Dicembre, il loro nome è legato ad una semplice connessione numerica, Sette, otto, Nove e Dieci.