Il mare della Versilia

Stabilimenti balneari e spiagge dorate

spiagge della versilia

La Toscana attira ogni anno migliaia di turisti da tutto il mondo per le sue meravigliose città d’arte, i panorami mozzafiato ed i piccoli borghi dove si mangiano specialità davvero uniche. Il successo del turismo, del resto, è facile da capire se anche ci limitiamo alle città d’arte: Lucca, Pisa, Firenze e Siena sono veri e propri gioielli da vedere almeno una volta nella vita. La Toscana, però, è molto conosciuta anche per la sua costa ed il mare. Offre, infatti, un panorama variegato a partire dalla costa rocciosa del promontorio dell’Argentario fino ad arrivare alle spiagge sabbiose e dorate della Versilia. La costa toscana può soddisfare davvero qualsiasi esigenza di vacanza con strutture ricettive all’avanguardia e un’ospitalità che fa sentire il turista come a casa. Oggi parliamo proprio del mare in Toscana ed in particolare della zona più a nord: la Versilia

Un turismo iniziato nel 1800

A cosa pensate quando si parla di Versilia? ma certo, alla dolce vita degli anni 60 e 70! In realtà il turismo qua inizia ben prima addirittura nel corso del 1800 quando Viareggio (che per molti non rientra nella Versilia storica, qua potremmo aprire un dibattito all’insegna del campanilismo) era luogo di vacanza di intellettuali, artisti, imprenditori e nobili del tempo. I primi stabilimenti balneari, realizzati in legno, sorgono in questa città che vede le sue origini come borgo di marinai e pescatori. Da quel momento il turismo si è esteso ulteriormente ed oggi le città della Versilia fanno riscontrare numeri importanti. Marina di Pietrasanta, Lido di Camaiore, Forte dei Marmi sono ormai mete predilette per la tintarella di turisti italiani ed esteri. Soprattutto a Forte dei Marmi il turismo è di élite e vi capiterà nei mesi estivi di incontrare per le vie cittadine Vip, calciatori ed imprenditori. In realtà sarebbe riduttivo dire che l’unica cosa che si offre ai turisti è il mare. Basta leggere i consigli su portali come TripAdvisor o specifici per la zona tra cui Versiliamo.com per capire che è davvero molto di più. Consideriamo un vantaggio importante: la posizione geografica. La Versilia, infatti, è vicina alla costa ligure (con Portovenere, Lerici e le Cinque terre) così come alle più belle città d’arte toscane, raggiungibili comodamente in autostrada o treno. Da non dimenticare, infine, le Alpi Apuane che sono perfette (ed a poca distanza!) per chi ama alternare al mare delle splendide passeggiate in montagna.

La tipologia di spiaggia

La spiaggia è di tipo sabbioso e si estende per diversi chilometri. Una distesa dorata che vede la presenza, nelle aree naturali vicino al Parco di San Rossore e Migliarino, delle dune. Uno dei vantaggi che offrono le spiagge versiliesi è l’ampiezza. Soprattutto nella Darsena di Viareggio sono talmente estese da offrire spazio per campi di beach volley, beach tennis e calcio. Il fondale è sabbioso e solitamente il livello dell’acqua basso fino a molti passi dalla riva, il che lo rende perfetto per godersi della tintarella stando a mollo.

Gli stabilimenti balneari

La costa in questa zona è caratterizzata dalla presenza degli stabilimenti balneari. Da Torre del Lago a Forte dei Marmi sono davvero tantissime le strutture attrezzate in grado di soddisfare tutte le esigenze. Il vantaggio che sicuramente offrono è la comodità ed i molti servizi che mettono a disposizione. Tra questi piscina, ristorante, parcheggio privato, aree per bambini. Certamente per chi viaggia in famiglia o per chi decide di passare una vacanza di relax non può esserci scelta migliore. Per quanto riguarda i prezzi sono disponibili varie fasce a seconda dello stabilimento balneare. Alcune strutture sono gestite da cooperative o dall’amministrazione comunale: in questi casi il risparmio sul costo di sdraio ed ombrellone è assicurato. Sicuramente tra le diverse località gli stabilimenti balneari di Forte dei Marmi sono tra quelli più cari ma anche più esclusivi visto il tipo di turismo che arriva in città.

Le spiagge libere

Nonostante la presenza degli stabilimenti balneari non mancano zone di spiaggia libera che, anzi, si estendono per molti chilometri. Quella sicuramente più estesa è tra Torre del Lago e Viareggio (in realtà arriva fino a Vecchiano, in provincia di Pisa). Qua si trovano chilometri e chilometri di spiaggia sabbiosa con dune e una splendida Pineta, il già menzionato Parco di Migliarino e San Rossore, alle spalle. La zona più famosa è “La Lecciona” dove il mare è davvero splendida. Singole parti di spiaggia libera sono dedicate al turismo naturista e LGBT. Nel resto della Versilia non troviamo spiagge libere di così grande estensione ma singole zone che non prevedono gli stabilimenti balneari. Una delle migliori è l’area del WWF a Forte dei Marmi anch’essa caratterizzata dalla presenza delle dune.

Conclusioni

La costa versiliese offre un mix di elementi che è davvero difficile da trovare altrove. A tutto questo si aggiungono il divertimento, con i molti locali presenti in zona (tra cui il famoso Twiga, La Capannina di Franceschi ed il Seven Apple), oltre che ristoranti e qualsiasi tipo di servizio. Insomma una vacanza in questa parte di costa toscana saprà sicuramente rendervi felici!

Lorita Russo
Sono l' Amministratrice e Responsabile Marketing di Quotidianpost.
Potrebbero interessarti anche