Il Piano Cashback come funziona, app e condizioni

A breve arriverà il bonus cashback ecco come funziona e cosa occorre fare per utilizzarlo

Ormai è sempre più vicino il rivoluzionario Piano Cashback messo a punto dall’esecutivo. Lo strumento in questione infatti rientra in una serie di bonus messi a punto dal Governo per aiutare gli italiani in questo periodo di forte crisi economica causata dal Covid-19. Secondo alcune indiscrezioni, il meccanismo che permette di ottenere il rimborso parziale dei pagamenti posti in essere con bancomat o carta di credito al Pos sarà in funzione da Dicembre.

La decisione di varare il Bonus Pos in questo mese non è assolutamente casuale. Il bonus citato infatti dovrebbe incentivare l’utilizzo dei pagamenti tracciabili proprio durante il periodo delle festività natalizie. Tuttavia occorre precisare che il cashback non funziona con i pagamenti online, per accedere al bonus infatti occorre pagare al Pos direttamente nel negozio fisico.

- Advertisement -

Garanzie per la Privacy 

In questo periodo antecedente al lancio del Bonus Pos, il Garante per la Privacy ha dato ufficialmente il via libera alla proposta fatta dal MEF. Nella delibera del Garante è precisato che i dati trasmessi per far funzionare il meccanismo di cashback non verranno utilizzati per finalità diverse dal rimborso. Il Fisco infatti in nessun modo verrà in possesso di un qualche dato sensibile di un utente. Il meccanismo non è molto dissimile da quello utilizzato da una delle APP più discusse del momento, ovvero Immuni. I dati infatti verranno immediatamente cancellati dopo aver effettuato il rimborso. 

Il Bonus Pos opererà concretamente mediante l’App Io ovvero quella utilizzata anche per applicare il Bonus Vacanze. Il tutto sarà estremamente semplice, basta fare il login sull’app ed associare al proprio codice fiscale le proprie carte dove verrà caricato il cashback.

- Advertisement -

Percentuale di restituzione e limiti di rimborsi

Per ottenere la restituzione del 10% delle spese è necessario raggiungere una sorta di soglia minima. Parliamo di ben 50 operazioni da porre in essere durante il semestre di riferimento, a questo inoltre si aggiunge anche il super cashback per i primi 100 mila cittadini, ovvero il tetto massimo del rimborso per costoro è di 3,000 euro e non più 1,500 euro. 

Leggi anche: Il bonus pc ed internet è legge: come richiederlo