Immigrazione: L’Italia ottiene l’appoggio della Germania

Alfano

Il ministro Alfano si è recato a Berlino, per collaborare con il ministro degli interni tedesco, con il fine di “cooperare per trovare una soluzione comune”

L’incontro di ieri di Alfano con il ministro tedesco Thomas de Maiziere è servito per ottenere un appoggio da parte della Germania nei confronti del tema dell’immigrazione clandestina.

Il ministro Alfano ha affermato di fronte alla giustizia tedesca “avrete tutta la nostra cooperazione di polizia per limitare il traffico clandestino di migranti dall’Italia alla Germania.” Egli si dimostra a favore di qualsiasi iniziativa presa dall’autorità giudiziaria tedesca purché stronchi chiunque affronti tale traffico. Alfano conferma che l’Italia è pronta ad attenuare e risolvere il fenomeno.

Loading...

Durante l’incontro ambedue i ministri desiderano fare pace con gli altri Stati dell’UE per porre fine alle accuse che sono state inflitte sul tema immigrazione.

L’accordo preso dai ministri appare chiarissimo: Si all’operazione “Frontex Plus.”

Di cosa si tratta quest’operazione tanto assidua? Si tratta di una sorta di piano per sostenere l’Italia dalla forte immigrazione illegale che arriva ogni giorno nelle nostre coste. L’obiettivo dell’incontro è stato proprio quello di convincere non solo la Germania ma anche l’intera Europa a sostenere l’Italia,  mettendo a disposizione cinque navi militari e due aerei con l’incarico di pattugliare il mare nostrum.

Siccome risulta elevato il costo di mantenere la flotta militare, il ministro italiano sta cercando di trovare delle soluzioni insieme al commissario degli affari interni Malmstroem per affrontare insieme l’elevata spesa navale, chiedendo di mettere a disposizione degli stanziamenti.

Nel frattempo tra una discussione e l’altra fra ministri, ieri in pochissime ore sono sbarcati 1800 profughi, provenienti da diverse nazionalità africane, sono giunti nelle nostre coste italiane presso le città di Catania, Agusta e Pozzallo.

Ce la farà l’Italia a bloccare questo fenomeno migratorio prima che cadiamo alla rovina?!

Potrebbero interessarti anche