Juventus De Ligt, affare fatto: accordo trovato con l’Ajax

Altro grande acquisto per la Juve di Sarri

I bianconeri chiudono un altro colpo, rinforzando il blocco difensivo dopo un paio di acquisti a centrocampo. La Juventus di Maurizio Sarri vuole continuare a vincere, pur avendo rivoluzionato (e continuando a rivoluzionare) non soltanto la panchina ma anche la rosa del club. Dopo un braccio teso con altri Top Club europei, è stata la Juventus ad aggiudicarsi De Ligt, difensore olandese classe 1999. Ottimo acquisto in prospettiva futura, oltre che presente.

Juventus De Ligt: super colpo di mercato

L’arrivo di Matthijs De Ligt a Torino rappresenta un grandissimo colpo per la società bianconera. Il giovanissimo difensore, già molto richiesto per le sue doti, affiancherà giocatori del calibro di Leonardo Bonucci e Giorgio Chiellini. Avrà così modo di crescere ancora di più e affinare la sua esperienza. Per la Juventus si tratta di un’ottima occasione per preservare un giocatore in prospettiva futura.

Il tira e molla con l’Ajax si è finalmente concluso, nel migliore dei modi per i bianconeri. Alla società olandese andranno ben 75 milioni di euro per quello che era il capitano biancorosso. Allo stesso giocatore invece verranno dati 12 milioni netti di euro a stagione. Affare che si considera concluso e difatti l’arrivo di De Ligt a Torino è previsto molto presto. Il tecnico juventino, Maurizio Sarri, ha infatti pressato per averlo il prima possibile proprio per inserirlo immediatamente in squadra e prepararlo al meglio in vista delle amichevoli e della stagione.

Juventus: non solo acquisti ma anche cessioni

Il calciomercato 2019 della Juventus non si può definire noioso. La società torinese aveva infatti iniziato a lavorare sui colpi già da Gennaio, assicurandosi un giocatore come Aaron Ramsey a costo zero per la prossima stagione dall’Arsenal. Il centrocampista classe 90 è infatti atteso, nei prossimi giorni, a Torino. Un altro acquisto importante è quello di Adrien Rabiot, arrivato anche lui a costo zero dal PSG. Il ritorno nostalgico, e inaspettato, di Gigi Buffon a ben 41 anni, pronto per giocare un ultimo anno, come secondo portiere, prima del ritiro definitivo. Ad aggiungersi alla lista anche Luca Pellegrini, scambiato con Spinazzola alla Roma, e infine Demiral. L’ultimo arrivato, proprio De Ligt, è il capolavoro di Paratici.

Adesso però è anche tempo di cessioni. Vendere per i bianconeri risulta fondamentale sia per rientrare di qualche spesa, sia per non allungare troppo la rosa. Alcuni giocatori, tra cessioni e ritiri, hanno già lasciato il club ma sicuramente ci sarà da vendere qualche altro tassello.

Tra i primi possibili addii, c’è quello di Gonzalo Higuain, tornato dal prestito. L’argentino non fa parte dei piani della squadra, sebbene voglia giocarsi le sue occasioni in bianconero. Su di Lui il West Ham e la Roma, finora rifiutate dal numero 9 argentino. Se non dovesse partire lui, si potrebbe pensare a vendere Mario Mandzukic, anche se per ora è solo un’ipotesi. Sul croato Borussia Dortmund ed Everton.

Probabilmente a lasciare la Juventus sarà Joao Cancelo. Il terzino portoghese sembrava pronto a vestire la maglia del Manchester City, ma per adesso la pista sembra essersi “raffreddata”. Tra i giocatori in vendita anche Mattia Perin, pronto ad andare al Benfica dopo il ritorno di Buffon e il poco utilizzo nella stagione scorsa. Marko Pjaca invece, dopo una brutta stagione alla Fiorentina, potrebbe andare in prestito al Genoa.

Per adesso sono sicuramente loro i nomi più caldi per far cassa. Nei prossimi giorni la società bianconera spera di poter snodare qualche pista per assicurarsi un rientro economico non indifferente.

 

Potrebbero interessarti anche