La casa di Michelangelo: a Firenze

Opere d'arte, collezioni e raccolte di famiglia nella casa- museo Buonarroti

Oltre ai due rilievi marmorei della sua prima giovinezza, la Madonna della Scala, frutto del suo studio di Donatello, e la Battaglia dei Centauri, si ritrovano interessanti collezioni e raccolte di famiglia, come dipinti, sculture, maioliche, reperti archeologici, per continuare con la collezione di disegni autografi di Michelangelo: questo è solo un flash delle opere ospitate nella casa-museo di Michelangelo Buonarroti a Firenze, in un palazzo cinquecentesco situato in via Ghibellina 70.

A tutto ciò si aggiungono l’Archivio e la Biblioteca, mentre tra le opere più note vi sono il Modello ligneo per la facciata di S.Lorenzo e il “Dio Fluviale“, uno studio preparatorio per una statua che non eseguì,per finire con i due “Noli Me tangere”.

Loading...

Grazie al volere del suo antenato, Michelangelo Buonarroti il Giovane, vi lavorarono alcuni tra i migliori artisti della Firenze dell’epoca, come Empoli, Passignano, Artemisia Gentileschi e Pietro Corona.

Così furono raccolte alcune delle opere più pregiate, ad esempio la Pradella con storie di S.Nicola, eseguita da Giovanni di Francesco.

Non mancano le mostre a tema: attualmente è ancora visitabile fino al 2 ottobre la mostra “Michelangelo e l’assedio di Firenze (1529-1530)” “Molto interessanti per un approfondimento sono anche le attività di ricerca, tra cui “EFFIGIE, MENTE ANIMA-Una meditazione sui ritratti di Michelangelo”.

Grazia Paganuzzi

Sono una giornalista pubblicista dal 1991 laureata in Pedagogia, specializzata in turismo culturale: antichi centri storici e borghi d'arte, residenze d'epoca, castelli, mostre d'arte, storia e musica... Ho viaggiato in Italia, Area Mediterranea, Europa e Centr'America. Ho un mio sito: "voyagedart.com".
Potrebbero interessarti anche