La città più “vivibile” del Mondo

melba

L’oceano che la circonda, la natura artificiale nel centro che le ha fatto attribuire il nome di “città giardino”, la natura selvaggia che la caratterizza in ogni suo angolo, i giardini botanici,  le esplosioni floreali,  le palme californiane che ne disegnano l’ esplanade,  il clima oceanico che le regala quattro stagioni in un solo giorno, i pinguini ed i canguri, una  popolazione eterogenea di artisti e letterati, una  percentuale di disoccupazione pari a 0, un sistema di stato eccellente, una funzionalità e puntualità dei servizi pubblici senza eguali.

Benvenuti a Melbourne (Victoria) Australia.

Loading...

per il quinto anno di seguito, in testa alla classifica “Global liveability report dell’ Economist Intelligence Unit, che valuta attentamente sviluppi e progressi di 140 centri urbani nel mondo, basandosi sul profitto annuale di 5 aree :

sanità,stabilità,cultura,ambiente,istruzione,infrastrutture.

oltre a questi punti c’è nel giudizio finale l’ influenza di altri fattori, come ad esempio il tasso di suicidi e di criminalità, o addirittura la minaccia di un conflitto o di un intervento armato nelle aree di appartenenza.

al secondo posto spicca Vienna prima europea, ed unica nelle prime 10 (soltanto al 15 posto Helsinky).

a seguire Vancouver, che negli ultimi anni ha insidiato Melbourne,

ben altre 3 australiane nella topten

Brisbane Adelaide e Sidney.

fondata nel 1835 ,Spesso riportata come “capitale culturale d’Australia” , Melbourne è un indiscusso centro culturale internazionale, ed è stata la seconda città al mondo dopo Edimburgo ad essere nominata “Città Letteraria” dall’Unesco.

Damasco in Siria per ovvi motivi è l’ ultima della classe