Marcello Cirillo vs Magalli: “Ora querela anche Guardì se hai coraggio”

Marcello Cirillo risponde su Instagram a Giancarlo Magalli che ha minacciato di querelarlo dopo le recenti dichiarazioni che il cantante ha rilasciato

Marcello Cirillo
Photocredit Marcello Cirillo Instagram

Non si placa il botta e risposta tra Marcello Cirllo e Giancarlo Magalli che sono oggi protagonisti di una lite social e presto anche legale rilevante. In seguito ad alcune dichiarazioni del cantante Magalli, già al centro dell’attenzione per i contrasti con Adriana Volpe, ha annunciato sui social la sua intenzione di querelare Marcello.

Una situazione non facile da gestire visto che ha messo in evidenza tutte le dinamiche negative di un programma I fatti Vostri che è sempre apparso sereno e ben gestito dal noto conduttore. Cirillo ha pubblicato in queste ore su Instagram una risposta a Magalli, affermando che le sue dichiarazioni in merito all’ironia sulla malattia della madre sono vere e possono essere confermate anche dal regista Michele Guardì che a quanto pare, in questi anni è stato testimone oculare di tanto astio esistente fra i colleghi:

SE HAI CORAGGIO QUERELA ANCHE GUARDI’. Caro Magalli,
Utilizzare tua mamma per mettermi in difficoltà e farmi apparire per quello che non sono è stata la cosa più triste che tu potessi fare, con tua madre ci volevamo molto bene, mi veniva spesso ad ascoltare nei piano bar prima che io avessi la “fortuna” di conoscere te e se ben ti ricordi sono stato al tuo fianco nel suo ultimo viaggio
“.

Marcello Cirillo: “Caro Magalli quello che ho detto su tua madre è cosa realmente successa”

Rivendica il diritto di verità Marcello Cirillo, non accetta d’essere accusato d’aver mentito e su Instagram invoca anche la testimonianza di Guardì mettendo ancora di più in risalto le non buone maniere di Magalli nel gestire alcuni rapporti personali: “Quello che ho detto riguardo tua madre è una cosa realmente successa in un “Fatti vostri” serale dove lei era ospite, episodio riportato anche da te in alcuni dei tuoi simpatici racconti da bar, e come noterai da questa copia di TV sorrisi e canzoni del settembre 2019, la storia è anche riportata dal tuo regista Michele Guardi.


Marcello decisamente molto arrabbiato ha poi aggiunto: “Visto che hai querelato me, se hai le palle, querela anche lui. Sai cosa penso, che quell’emoticon con il quale consigliavi ad ADRIANA VOLPE di stare zitta, (post che coraggiosamente hai levato da Facebook) forse lo dovresti dedicare a te stesso caro il mio “querelator cortese“.