Alcuni mirabili aspetti della città di Siena

siena.02

Adagiata sulle dolci colline toscane, appare già da lontano col suo agglomerato di case interamente medioevale, come se il tempo si fosse fermato. E’ Siena, una delle più belle e antiche città nel cuore della Toscana, resa famosa anche dal Palio,la celebre gara di cavalli, che in realtà simboleggia la sfida tra le” contrade” in cui Siena era suddivisa  già nel 1300, che i cavalieri rappresentano.

Secondo la leggenda fu fondata da Senio, figlio di Remo, per questo si trovano numerose statue dedicate a Romolo e Remo. Il suo vero cuore è la celebre piazza del Campo, teatro del Palio e di tutti gli eventi della città,a forma di conchiglia, coronata dagli antichi palazzi, tra cui spicca il palazzo Pubblico Rosso e la sua torre, detta la Torre del Mangia. Il palazzo e il Duomo furono voluti dal Governo dei Nove, che donarono a a Siena la sua epoca di massimo splendore. Dalla torre del Mangia, composta di ben 500 scalini, si abbraccia una magnifica vista sull’intera città, i tetti delle antiche chiese e palazzi, gli stretti vicoli e scalette, le verdi colline in lontananza. Alla sua base si apre la cappella di Piazza, sorta nel 1300 per ringraziare  la Vergine di aver salvato la popolazione dalla Peste Nera del 1348.

Loading...

palazzo_pubblico

L’UNESCO identificò Siena come l’esempio perfetto ed ideale di una città medioevale, anche grazie a piazza del Campo, costruita esattamente all’incrocio delle tre strade che qui conducevano. Furono appositamente create delle “linee guide” per poter allineare tutti i palazzi…Interessantissima è la sua pavimentazione per una circonferenza di 333 m con un disegno di mattoni rossi a coda di pesce, che creando 9 sezioni sembrano indicare il Palazzo Pubblico, ovvero la sede del governo civico. Ognuna di queste sezioni rappresenta uno dei Nove Governatori che hanno guidato la città durante il Governo dei Nove, uno dei più stabili nella sua storia. Le sezioni pare avessero anche la funzione di rappresentare le pieghe del mantello della Vergine Maria, che era ritenuta “la Somma Governante” e quindi Patrona della città. Piazza del Campo è il “salotto” di Siena: le scalinate che le fanno da corona sono sempre gremite di gente che si siede per riposare, chiacchierare, leggere… I bambini giocano anche… con le lattine di Coca Cola … e piazza del Campo ride…E’ quindi il suo cuore non solo culturale e civico, ma anche affettivo. Il prossimo  evento che ospiterà è il Carnevale…

duomo-siena

E’inevitabile poi visitare il Duomo,” la magnifica cattedrale di Siena”, talmente bella da rimanerne profondamente colpiti alla prima occhiata dall’esterno. allo splendore dell’architettura in stile gotico, si aggiungono i capolavori che ospita al suo interno, di artisti come Donatello, Michelangelo,Pisano… e affreschi del Pinturicchio. Sorse tra il 1214 e il 1263 con una struttura a croce latina. Si presenta decorata sia all’interno che all’esterno da blocchi in marmo bianco, interrotti da strisce scure. Unica e originale è la pavimentazione in cui furono incise in marmo tra il 1369 e il 1547 ben 56 scene. Altrettanto mirabile è il Battistero di Donatello.

Questa tuttavia è solo la base di partenza, perchè Siena è tutta un gioiello che bisogna scoprire…

Grazia Paganuzzi