Nadia Toffa: Le iene contro Barbara D’urso e altri Vip

Le iene hanno attaccato con una lettera scritta tutti i Vip che hanno pianto per la Toffa ma che non si sono presentati al funerale per darle un ultimo addio.

Il mondo dello spettacolo è ancora in lutto a causa della scomparsa di Nadia Toffa, la iena di Italia 1, la sua morte è ancora fonte di polemiche. Ciò che fa discutere però non è il perché proprio a lei, donna piena di vita e sempre molto gentile, ma i suoi funerali o meglio le personalità dello spettacolo assenti allo stesso.

Le esequie di Nadia sono state davvero emozionanti, un momento di addio ad una giornalista speciale che ci ha sempre messo la faccia. A dare l’ultimo saluto a Nadia erano veramente tantissimi, tra Vip e non. La ragione di tutta questa affluenza è la bontà di questa giovane ragazza uccisa da un male incurabile.

Subito dopo i funerali, le Iene hanno apertamente attaccato Barbara D’urso e altri Vip con una lettera inviata a Dagospia. Le Iene hanno accusato molti Vip di aver pianto per la povera Nadia nei programmi televisivi e di non essere presenti nel momento dell’addio.

Le Iene attaccano i Vip con una lettera

Ciao Dago, stamattina al funerale di Nadia noi “Iene” eravamo uniti attorno alla famiglia e agli amici intimi. Riflettevo senza polemica, ma avvolto nel dolore nel aver perso una sorella, un’amica, una collega ed una risorsa preziosa: come mai tutti i conduttori ed i personaggi tv si sono affrettati a postare foto e messaggi meravigliosi per Nadia, ma poi il 16 Agosto in Chiesa non si son visti? Dov’erano la D’Urso, la Panicucci, la Hunziker, Gerry Scotti, Biagio Antonacci e la lista è così lunga da rabbrividire. Dirigenza Mediaset: zero. Presidenza: zero. Restrelli e basta è un po’ poco per una donna che ha dato anima e corpo all’azienda, non trovi? Scusami lo sfogo, ma a volte sarebbe bello vedere meno ca***te acchiappalike su Instagram e più gente vera che anche al 16 agosto, ha lasciato lettini ed ombrelloni prendendo il primo volo per venire ad accarezzare solo per un istante, la bara bianca di un’amica collega. Scusami la rabbia, ma abbiamo amato Nadia fino alla fine e continueremo a farlo anche ora che fisicamente non c’è più.

Firmato maurizio@mediaset.it

 

Potrebbero interessarti anche