Omicidio Bolzano: impossibili accertamenti sul corpo di Peter Neumair

Ritrovato il corpo di Peter Neumair. La sorella: "Un cerchio si chiude"

Il corpo di Peter Neumair è stato trovato nei giorni scorsi nell’Adige e al momento non è stato possibile eseguire accertamenti a causa dello stato in cui si trova il cadavere.

Igor Secco, sostituto procuratore, ha perciò disposto che alcuni tessuti molli del collo siano trattati con la formalina. La formalina è una sostanza conservativa utilizzata per agevolare il compito di analizzare le lesioni. Tuttavia, saranno necessari alcuni giorni prima che faccia effetto. L’unica cosa certa al momento è che le lesioni sul corpo sono tutte di tipo post-mortale, dovute dunque al trascinamento del cadavere nel fiume.

- Advertisement -

Benno dal carcere si è detto sollevato, mentre la sorella Madè ha scritto una commovente lettera di cui è stata data lettura ieri a Quarto Grado.

Dopo aver ricordato i genitori, il loro “gusto di gelato preferito”, la loro presenza che lei dice di sentire nell’aria, il loro passato, la loro mancanza, la ragazza scrive poi rivolgendosi al fratello Benno, rimproverandolo: “È ingiusto arrampicarsi su specchi che ormai sono già in frantumi ai nostri piedi”.

- Advertisement -

“Un cerchio che si chiude”, dice Madè. “Un po’ di quella spiritualità andata perduta sotto le macerie della violenza, delle indagini, dell’incertezza e della paura“.

Francesca Angelica Ereddia
Francesca Angelica Ereddia
Classe 1990, Laureata in Giurisprudenza, siciliana, una passione per la scrittura, la musica e l'arte. Per aspera ad astra, dicevano. Io, nel frattempo, continuo a guardare le stelle.