Omicidio suicidio a Cerignola, uccide la vicina e si spara

L'uomo dopo aver ucciso la vicina ha cercato di uccidere anche la moglie

carabinieri

Un uomo di 69 anni ha ucciso la vicina di casa colpendola con vari colpi di pistola, la donna é deceduta sul posto. É accaduto nelle campagne di Cerignola, in località Cerina. La sua follia omicida non si é arrestata ed ha colpito la consorte che in quel momento era intervenuta per difendere la donna.

La moglie é stata ferita gravemente ad organi vitali, trasportata dal figlio all’ospedale Tatarella di Cerignola versa in gravissime condizioni.

Dopo aver compiuto la strage, l’uomo ha rivolto l’arma verso se stesso e si é tolto la vita. Sono in corso i rilievi della polizia scientifica allertati dal figlio della coppia.

L’uomo sarebbe Francesco Ciuffreda, agricoltore del posto, la vittima é la vicina di casa Luminita Brocan – cittadina rumena di 55 anni.

Leggi anche: Cerignola diventa papa a 93 anni