Pulsano – Aumento della dotazione finanziaria della community library (Foto)

L'intervento del Consigliere Indipendente, Di Lena

Il Consigliere Indipendente del Comune di Pulsano, Angelo Di Lena, interviene sull’aumento della dotazione finanziaria della Community Library

Il comunicato stampa del Consigliere Di Lena

L’aumento della dotazione finanziaria della community library – esordisce il Consigliere Di Lena nel suo comunicato in merito a quanto riportato in oggetto – porterà nelle casse dei Comuni della provincia di Taranto molto denaro pubblico da investire.
Una occasione importante, anche per Pulsano e, dunque, per i progetti che verranno realizzati“.
A tal proposito, ne discute il Consigliere Indipendente del Comune di Pulsano, Angelo Di Lena, il quale ha espresso la sua opinione in merito a quanto dianzi riportato: “Pur concordando con la scelta del Comune di Pulsano di investire sulla cultura e di realizzare un apposito spazio a essa destinato – asserisce – penso che la realizzazione di una biblioteca all’aperto (così come viene descritta e definita), cioè di uno spazio riservato alla cultura e alla lettura; togliendolo, al contempo, al Mercato coperto, il quale verrà demolito per il ripristino dei vecchi giardini, andrebbe discussa, prima di tutto, con i commercianti di Pulsano.
Nello specifico – esplica Di Lena – con la categoria dei commercianti che opera nello spazio in questione, al quale abbiamo appena fatto riferimento (denominato: Mercato coperto), in un tavolo di confronto pubblico con lo scopo di non lasciarli soli e, soprattutto – sottolinea Di Lena – garantendo loro un futuro occupazionale.
E’ necessario considerare che il Mercato coperto è stato, per anni, uno spazio storico e, allo stesso tempo, un riferimento per tante famiglie pulsanesi.
Per quanto concerne, invece, l’aumento della dotazione finanziaria della community library, diviene e rappresenta, sicuramente, un importante traguardo; tuttavia – comunica – come Consigliere Comunale ritengo che, in questo momento, sarebbe stato più utile, oltre che confacente, finanziare la Chiesetta del Convento.
A mio avviso – esplica Di Lena – quest’ultima avrebbe dovuto avere la priorità ed essere, dunque, finanziata mettendo a disposizione metà dei fondi dell’Amministrazione Comunale per la Chiesetta e l’altra metà, messa a disposizione da parte della Diocesi (sempre per la suddetta), così come è avvenuto in altre realtà d’Italia. Infatti, la Chiesa di Santa Maria dei Martiri è il luogo di culto più antico ancora esistente a Pulsano e andrebbe restaurata 
Difatti – spiega il Consigliere Di Lena – essa nasce per ricordare più degnamente, da parte della comunità civile e religiosa del tempo, i giovani pulsanesi caduti nel 1480 a Otranto. Detta comunità, quindi, decise di erigere un santuario in onore della Madonna dei Martiri, ormai – conclude – parte integrante della dimensione religiosa del paese“.
Loading...
Potrebbero interessarti anche