Pulsano – Di Lena presenta denuncia alla Procura

La nota stampa

Comunicato stampa

IL CANDIDATO CONSIGLIERE ANGELO DI LENA PRESENTA DENUNCIA ALLA PROCURA DELLA REPUBBLICA DI TARANTO IN SEGUITO ALLA PUBBLICAZIONE DI UN VIDEO DA PARTE DI IGNOTI FORTEMENTE LESIVO DELLA SUA IMMAGINE POLITICA E DI QUELLA DEL CANDIDATO SINDACO DI PULSANO DELLA LISTA “PULSANO ADESSO” DOTT.SSA GABRIELLA FICOCELLI

Il candidato consigliere Angelo DI Lena, già consigliere comunale indipendente a Pulsano nella scorsa legislatura, attualmente candidato come consigliere Comunale nella lista “Pulsano Adesso” del Sindaco Gabriella Ficocelli, ha inoltrato una denuncia contro ignoti, in seguito alla pubblicazione di un video su internet e su whats up da parte di ignoti, fortemente lesivo della sua immagine e di quella del candidato Sindaco. Le indagini sono state immediatamente attivate dalla polizia postale considerata la gravità del fatto avvenuto proprio nei giorni finali della campagna elettorale a Pulsano. Il video appare costruito ad arte, utilizzando spezzoni di interviste rilasciate negli anni 2016 – 17 dal candidato DI Lena (volutamente non testi completi), nel periodo in cui era alla opposizione e non condivideva alcuni provvedimenti presi dalla maggioranza (di cui faceva parte anche l’attuale sindaco Gabriella Ficocelli), con lo scopo di distorcere la realtà e far apparire alla gente che, in passato, quando Di Lena era all’opposizione, esistevano insanabili contrasti sul modo di gestire la cosa pubblica fra lo stesso e l’odierna candidata a Sindaco che non giustificherebbero un alleanza politica. Nel video, ovviamente anonimo, perché l’autore è chiaramente consapevole della gravità dei fatti calunniosi a cui va incontro dal punto di vista penale, si parla ironicamente “lealtà verso i pulsanesi” da parte dei due politici, utilizzando in modo subdolo gli spezzoni di interviste montate ad arte per costruire false verità. In merito ai fatti esposti il candidato consigliere ha rilasciato le seguenti dichiarazioni. “La gravità del video, fortemente lesivo della immagine politica del sottoscritto, della lista a cui appartengo e del candidato Sindaco Ficocelli , è data dal fatto che è stato fatto uscire proprio in concomitanza negli ultimi giorni della campagna elettorale per le elezioni amministrative a Pulsano allo scopo di “buttare fango” e denigrare in modo calunnioso il sottoscritto ed andare ad incidere in questo modo sul risultato elettorale e, quindi, sui consensi che lo stesso potrebbe prendere che saranno tantissimi. Questo modo di fare politica, denigrando i candidati delle altre liste in modo anonimo, è vergognoso e deplorevole. E’ fin tropo evidente che a Pulsano ci sono dei politici (fortunatamente non tutti) che consapevoli della loro inettitudine e dei loro limiti, invece, di parlare di programmi ed idee pensano a denigrare gli altri per procurarsi consensi. Tutto ciò è penoso. La gente sa quello che ho fatto per Pulsano, attaccando anche la maggioranza pesantemente quando ero all’opposizione, ma guadagnandone anche il rispetto al punto da essere chiamato a far parte integrante di questo nuovo ed importante progetto politico per Pulsano. Senza contare che quasi tutte le forze politiche mi hanno in qualche modo cercato per stringere alleanze. Voglio rimarcare che in tutta la campagna elettorale non ho MAI attaccato nessuno, parlando insieme al candidato Sindaco Ficocelli, solo di programmi seri e concreti realizzati o da realizzare, mostrando rispetto verso tutti gli avversari e questo continuerò a farlo malgrado queste carogne. In una situazione simile io avrei espresso profonda solidarietà verso i miei avversari per questo atto vile ed ignobile e tanto mi aspetto dai miei avversai ora. Mi auguro che le indagini procedano celermente e si arrivi al più presto ad scoprire i colpevoli. Questa gente merita di restare a casa, anzi di nascondersi nelle fogne, come fa adesso.

Potrebbero interessarti anche