Pulsano – San Giorgio, ancora problemi (Foto)

La nota stampa di Angelo Di Lena

L’illuminazione dell’impianto dei pannelli solari pone numerosi problemi alla viabilità lungo la Strada Provinciale che collega Pulsano a San Giorgio Ionico (S. P. 109); a tal proposito, è intervenuto il Consigliere Indipendente del Comune di Pulsano, Angelo Di Lena, il quale ha segnalato il suddetto problema alla Provincia

Il comunicato stampa del Consigliere Indipendente, Angelo Di Lena

La Strada Provinciale 109, ovvero la carreggiata che collega Pulsano a San Giorgio Ionico, è considerata, fin da sempre, una strada alquanto pericolosa.

A dimostrazione del vero, gli innumerevoli sinistri stradali che, soprattutto nell’ultimo periodo, si sono verificati nel tratto in questione, comprovano quanto dianzi riportato e, quando a ciò, vanno ad aggiungersi altri fattori dai quali potrebbero derivare, oltre che comportare, ulteriori problematiche, il fattore rischio diventa molto alto e, allora, non si può far altro che denunciare e intervenire al fine di evitare delle vere e proprie tragedie.

Loading...

Percorrere la Pulsano – San Giorgio Ionico di notte – esordisce Di Lena – sta diventando un vero e proprio problema per molti automobilisti, a causa – spiega il Consigliere Indipendente – delle luci troppo forti provenienti dall’impianto di illuminazione dei pannelli fotovoltaici”.

In tanti hanno segnalato questa situazione al Consigliere Indipendente del Comune di Pulsano, Angelo Di Lena, il quale si è fatto portavoce di tale problema: ”Nei prossimi giorni – esplica il Consigliere Indipendente – attraverso una comprovata documentazione ricca di filmati e fotografie – da me raccolte – richiederò l’intervento della Provincia affinché venga, al più presto, preso e attuato ogni provvedimento.

Il fascio di luce proveniente dai fari che illuminano i pannelli solari – spiega Di Lena – apposti nel terreno ove sono collocati i suddetti pannelli , è, infatti, rivolto verso le vetture che si trovano a transitare nel tratto stradale in questione (vogliamo ricordare che stiamo parlando della Strada Provinciale 109) e andrebbe regolato al più presto.

Difatti, codesto fascio crea dei seri problemi ai conducenti delle vetture e, tutto questo, potrebbe comportare dei rischi di rilevante entità.

Inizialmente, la circostanza dianzi presentata, potrebbe sembrare e apparire una sciocchezza, ma – asserisce Di Lena, ponendo l’attenzione sui rischi che si corrono e su ciò che potrebbe realmente infastidire i conducenti delle vetture in transito lungo la suddetta carreggiata – abbagliare e accecare chi percorre quella strada – esplica facendo riferimento alla S. P. 109 – in piena notte può essere molto pericoloso e causare pericolosi incidenti, come avvenuto recentemente (e anche mortali). Occorre provvedere subito – ribadisce – Sono fiducioso e mi auguro che la situazione si possa risolvere al più presto e al meglio“.