Roma: possibili disagi domani per i turisti

int

Prevista per la giornata di domani, mercoledì 4 novembre, un’assemblea sindacale al Colosseo.

L’amministrazione capitolina sta tentando di evitare in ogni modo possibile il replicarsi dei disagi, che i turisti hanno avuto nel mese di settembre, quando, arrivati finalmente  in prossimità dell’Anfiteatro Flavio, hanno scoperto di non potervi accedere.

Loading...

Così, la Soprintendenza ha già trovato settanta operatori, ai quali è stato affidato il compito di tenere, comunque, aperti il Colosseo e ogni altro sito archeologico, che quotidianamente è tappa fissa per chi arriva nella Capitale.

sinCiò è stato reso fattibile, grazie all’applicazione del Decreto Legge 146, del 21 settembre 2015, in base al quale viene annoverata tra i servizi essenziali proprio la possibilità di fruizione di aree di cultura.

La tensione tra le parti rimane, in ogni caso, altissima e con il Giubileo, che ormai è a circa un mese dalla sua apertura,  tutto ciò non fa che aumentare il livello di preoccupazione della cittadinanza.

Prove generali di un evento, che al momento sembra proprio non aver a disposizione risposte pronte da parte del territorio.

Un territorio da troppo tempo avvezzo ai disagi, ma che chiede altro, soprattutto in questi giorni in cui l’allontanamento del Sindaco prima e il commissariamento poi sono stati solo l’ennesima prova che ci troviamo in una città in crisi, la quale tenta di mantenere la rotta ad ogni costo, malgrado gli urti costanti, ai quali è costretta a resistere, e non sembra davvero volersi arrendere.