Salento… e sei contento!

 

20140412_165442

 

Loading...

L’Italia è tutta bella. L’Italia è il posto più bello in cui vivere. L’Italia è il territorio con più cultura in assoluto.

Tutto vero. E proprio qui, c’è uno dei luoghi più amati dai turisti nazionali e internazionali: il Salento.

Il Salento è come una torta favolosa e squisita, da assaporare tutta d’un fiato. Proprio come quelle della nonna, alle quali non si può resistere.

Da Otranto a Gallipoli, dalle “Maldive del Salento” a Torre dell’Orso: il mare è sempre più blu, la gente cordiale, le feste fioccano, la pizzica risuona, il vino scorre.

Una festa continua, in un posto incantevole. Cosa c’è di meglio?

Una festa sempre pronta a partire, che aspetta solo te, perché in qualsiasi periodo tu decida di assaporare la succulenta torta, i tre capisaldi salentini non mancheranno: mare splendido, “pizzica” irrefrenabile e vino tra i più buoni d’Italia.

Ma è anche una festa che sa essere discreta. Perché se non te la senti di affrontare la confusione, hai l’opportunità di godere della cultura barocca leccese, dei gioielli storico- culturali della zona, tra i quali spicca il Castello di Otranto, che affrontò lo storico attacco turco (“Mamma li turchi!”) e resta uno dei luoghi più affascinanti da visitare.

Anche quest’anno nell’area jonico- salentina sono fioccati i riconoscimenti delle bandiere blu. Su 14 bandiere blu a 5 vele stabilite da Legambiente in tutta Italia, 2 sono della zona salentina (Melendugno e Otranto), che ha ottenuto anche il maggior numero di bandiere di tutta la Puglia. Un riconoscimento che conferma come il Salento sia in crescita dal punto di vista sia organizzativo che strutturale e premia l’attenzione che le amministrazioni locali e i cittadini stanno dimostrando per difendere il proprio ambiente. La crescita del numero delle bandiere blu negli ultimi anni nel Sud della Puglia è stata proporzionale all’aumento del numero di turisti, che restano incantati dalla zona.

E’ senza dubbio quella nel tacco d’Italia la vacanza più ricercata del momento. La festa continua, la musica comincia a risuonare nell’aria… il Salento aspetta i suoi turisti. Tu sarai tra questi?

Antonio Murrone