Salerno, ucciso a coltellate Antonio Alexander Pascuzzo

Ucciso da un suo coetaneo

C’è stato un fermo, nella notte, per l’omicidio di Antonio Alexander Pascuzzo, il giovane salernitano ritrovato senza vita, nel pomeriggio di ieri.
Un suo coetaneo, di origine polacca, avrebbe confessato l’omicidio del giovane scomparso la scorsa settimana.
Il cadavere del ragazzo era in una scarpata, nei pressi della piscina comunale.
Dalle prime analisi sul corpo, è subito caduta l’ipotesi del suicidio: Antonio è stato ucciso con sei coltellate al petto, probabilmente tre giorni fa.
Nella giornata di domani sarà effettuata l’autopsia, che potrà rivelare maggiori dettagli sull’omicidio.

Loading...