Serie A 2019/2020 tra nona e decima giornata di campionato

Serie A 2019/2020: undicesima giornata pronta a cominciare

Il campionato di Serie A 2019/2020 non si ferma più, appena conclusa la nona giornata non c’è nemmeno il tempo di riposare. Inizia subito, infatti, il turno infrasettimanale che darà il via alla decima giornata, vietato sbagliare ancora per Juventus, Inter e Napoli che dopo i rispettivi pareggi, devono ritornare a vincere per rimarcare la loro forza in classifica. Bene l’Atalanta che continua a illuminare con bel gioco e tantissime reti.

Serie A 2019/2020: i risultati della nona giornata

Prima di passare alla decima giornata, diamo un’occhiata alle partite e ai risultati della nona giornata, quella appena conclusa. Ad aprire il weekend sono state Hellas Verona-Sassuolo nell’anticipo di Venerdì, partita finita 0-1 con il gol di Filip Djuricic.

Nella giornata di Sabato ben tre partite, Lecce-Juventus alle ore 15:00 terminata 1-1 con due rigori a decidere il risultato. Prima Paulo Dybala, poi Marco Mancosu. Male i bianconeri che sbagliano tanto sotto porta (senza Cristiano Ronaldo), bene i padroni di casa a strappare un altro punto dopo il pareggio contro il Milan. Alle ore 18:00 Inter-Parma, conclusa anche questa in parità, per 2-2. I nerazzurri non hanno sfruttato lo stop della capolista e rimangono così inchiodati al secondo posto in classifica; il Parma con assenze offensive fa comunque una buona partita meritandosi il pareggio (prima Candreva, poi Karamoh, Gervingo, Lukaku). Tante polemiche sul 2-2 dell’Inter in dubbio fuorigioco.

A chiudere il Sabato Genoa-Brescia, alle ore 20:45. I padroni di casa, alla prima di Thiago Motta, si rivelano combattivi e desiderosi di vincere; la rete del vantaggio di Sandro Tonali sembra rallentare un po’ gli entusiasmi, anche se poi i genoani mettono a segno tre gol con Agudelo, Kouame e Pandev. Padroni di casa che vincono 3-1 e abbandonano il penultimo posto.

Serie A 2019/2020: i risultati di Domenica

La nona giornata di Serie A 2019/2020 continua di Domenica, con il lunch match tra Bologna-Sampdoria, finito 2-1. Prima Rodrigo Palacio, sempre più importante per la squadra, poi Manolo Gabbiadini per il momentaneo pareggio, infine Mattia Bani a trovare il gol vittoria dal calcio d’angolo. Continua la striscia senza vittorie degli ospiti.

Alle ore 15:00 Atalanta-Udinese che si infiamma di reti. Gli ospiti passano in vantaggio al seguito di un errore difensivo grazie a Stefano Okaka. I padroni di casa, appena passati in svantaggio, iniziano a giocare e, complice anche l’espulsione del difensore dell’Udinese, tartassano di tiri e gol gli ospiti. Partita che finisce con un umiliante 7-1. (Okaka, 3 reti di Muriel, 2 reti di Ilicic, Pasalic, Traore)

Tra Spal e Napoli sfida complicata che si fissa sull’1-1 finale. Ancora Arkadiusz Milik (3 gol nelle ultime 2), risposta immediata degli spallini che segnano con Jasmin Kurtic. Altro pareggio, sempre per 1-1, tra Torino-Cagliari. I padroni di casa faticano contro il club sardo sempre più sorpresa di questo campionato. Gli ospiti passano in vantaggio con il sigillo di Nandez, a pareggiarla Simone Zaza che ritrova il gol dopo mesi.

A concludere, due partite molto belle e complicate; Roma-Milan 2-1 e Fiorentina-Lazio 1-2. I giallorossi giocano meglio e sfruttano i tantissimi errori difensivi del Milan che regala così i 3 punti (Dzeko, Hernandez, Zaniolo). I viola e i biancocelesti se la giocano alla pari, gli ultimi minuti si rivelano decisivi e portano gli ospiti a trovare il vantaggio grazie a Ciro Immobile, sempre infallibile davanti alla porta. Nei minuti di recupero rigore di Caicedo parato da Dragowski. Tante proteste per il gol del vantaggio per un possibile fallo, non segnalato, su Sottil. Franck Ribèry, già nervoso per la sostituzione, a fine gara perde la testa e viene espulso. Per lui si ipotizza un provvedimento disciplinare severo.

Serie A 2019/2020: tutti gli incontri della decima giornata

La decima giornata di campionato si giocherà tra Martedì 29 e Giovedì 31 Ottobre. Ci sono sfide importanti e molte assenze di rilievo, oltre ai tanti giocatori out ormai da tempo.

Le prime due partite ci saranno Martedì 29 Ottobre e vedranno Parma-Hellas Verona alle ore 19:00 allo Stadio Ennio Tardini di Parma, Brescia-Inter alle ore 21:00 allo Stadio Mario Rigamonti di Brescia.

Le altre partite verranno disputate Mercoledì 30 Ottobre, si inizierà alle 19:00 con Napoli-Atalanta allo Stadio San Paolo di Napoli. Bella sfida tra la quarta e la terza che rincorrono la vetta della classifica; padroni di casa con tante assenze difensive, ospiti ancora senza Zapata ma con Luis Muriel sempre più in forma.

Sempre nella giornata di Mercoledì altri 6 match, tutti alle ore 21:00. Tra Cagliari-Bologna gara interessante, si giocherà alla Sardegna Arena di Cagliari. Juventus-Genoa vedrà due squadre diametralmente opposte, sarà interessante analizzare il modo di giocare degli ospiti, all’Allianz Stadium di Torino è tutto pronto. C’è anche Lazio-Torino, biancocelesti che probabilmente dovranno fare a meno di Ciro Immobile allo Stadio Olimpico di Roma.

Tra Sampdoria-Lecce partita che può portare una delle due a vincere e salire nettamente di classifica; i padroni di casa hanno bisogno di una vittoria, gli ospiti arrivano da due pareggi molto importanti, il tutto allo Stadio Luigi Ferraris di Genova. Tra Sassuolo-Fiorentina altra sfida di spessore al MAPEI Stadium di Sassuolo. La partita tra Udinese-Roma si giocherà allo Stadio Friuli di Udine.

A chiudere la decima giornata il posticipo di Giovedì 31 Ottobre, quello tra Milan-Spal allo Stadio San Siro di Milano. I rossoneri di Stefano Pioli non possono più sbagliare, la Spal di Semplici continua a fare il suo seppur con prestazioni altalenanti.

Come sempre durante il turno infrasettimanale ci sarà tantissimo turnover, molte scelte forzate da infortuni, altre da decisioni tecnico-tattiche.