Teacher Antonio Spadafora presenta il suo manuale di arti marziali

Il Táo Jiàn Kung Fu di Antonio Spadafora

Chasing a dream” avrebbero detto gli inglesi, tradotto nella lingua italiana “inseguire un sogno”. Il passato e la storia hanno insegnato che quando si desidera così tanto qualcosa, non rimarrà un sogno, bensì diventerà realtà. “Ho sempre pensato che ognuno di noi nasce con una passione.

Mio figlio sin da piccolo aveva questa sua passione per le arti marziali

Man mano l’ho invogliato ad andare in palestra, a praticare le arti marziali sino ad indossare il kimono” ricorda con emozione Nunzia, la madre del Maestro Antonio Spadafora. Intanto Antonio cresce e diventa uomo ma dinnanzi alla domanda “qual è l’origine della sua passione?”, è inevitabile il suo ritorno al passato che ha un sapore di presente nei suoi ricordi “avevo 10 anni quando vidi per la prima volta un film di arti marziali con il leggendario Bruce Lee. Per me era una festa vedere un suo film. Da allora sino ad oggi mantengo quell’entusiasmo che lui riusciva a trasmettere a chiunque vedesse un suo film”.

- Advertisement -

Chi é Antonio Spadafora?

Antonio Spadafora è un artista marziale. Classe 1977, piccolo drago nell’oroscopo cinese. Orgoglioso delle sue origini calabresi di cui ama “i panorami che lasciano a bocca aperta”.

Antonio Spadafora, maestro di Kung Fu e autore del saggio/manuale –Equilibrio Elasticità Efficacia Essenza con l’approccio all’arte del Táo Jiàn Kung Fu- afferma “non ho mai pensato alle arti marziali come approccio piuttosto sono stato guidato da diversi input che mi hanno invogliato sempre più. Premetto che ho sempre avuto passione per l’arte, la creatività, la fantasia. L’arte mi ha sempre ispirato, tant’è che l’ho cercata in diversi modi dalla musica allo sport ..e alla fine l’ho trovata nelle arti marziali”.

- Advertisement -

Ascoltare il racconto del suo percorso di vita sino al raggiungimento di un traguardo ambito dagli artisti marziali suscita una sola frase nelle menti di chi lo ascolta “anch’io ho un sogno e vorrei raggiungerlo”. La sua determinazione che ha alla base un grande entusiasmo e un’indiscussa genuinità si mescola a quei sorrisi che alternano le parole ai ricordi vivi nella sua mente con la medesima consapevolezza di allora. Dalle gare con il karate al raggiungimento della cintura nera il salto di Antonio Spadafora è stato poco distante. Dopo di lì, il giovane artista avrà il suo primo impatto con il lavoro. Ma quel desiderio preme sempre dentro con il bisogno di primeggiare sino alla nascita del suo nuovo stile dal nome Táo Jiàn Kung Fu.

Dopo varie sessioni esplicative in giro tra le palestre di Cosenza e Rende, il Maestro Antonio Spadafora metterà per iscritto la spiegazione della sua arte attraverso la sua prima creatura letteraria rivolta a tutti gli amatori e non. “Il manuale pubblicato di Antonio Spadafora presenta un testo inedito, da un certo punto di vista anche innovativo che si dedica all’arte del Táo Jiàn Kung Fu. La storia della nascita di quest’arte marziale coinciderà con un’occasione in più nella città di Cosenza per tutti coloro che si vogliono avvicinare a quest’arte.

- Advertisement -

Lo studio e la passione dell’autore sono percettibili nelle sue pagine e nelle sue descrizioni dettagliate

Racconta Emilio Pellegrino, responsabile Edizioni Erranti che ha curato la pubblicazione del Manuale. L’incontro tra l’autore e l’editore è casuale. Forse voluta dal destino penserebbe qualcuno, ma di certo un incontro al momento giusto magari disegnato da Colui che rappresenta l’Architetto delle nostre vite, ovverosia Dio. “L’idea del libro nasce dal desiderio di far comprendere bene la filosofia ed il tipo di arte che approccia alla disciplina del Táo Jiàn Kung Fu. È stata creata da me. È innovativa. Deriva da anni di esperienza che l’hanno preceduta passando dal Karate per altre discipline marziali sino al Táo Jiàn Kung Fu. È un arte che non vuole regole poiché si approccia ad un arte che è da strada” spiega il Maestro Antonio Spadafora.

Il 19 dicembre 2019 alle ore 17.30 il manuale di arti marziali del Maestro Antonio Spadafora verrà presentato alla sede CONI POINT della città di Cosenza

Tale evento anticiperà l’arrivo tra gli scaffali delle librerie di tutta Italia. A dare i suoi saluti all’inizio della presentazione sarà Amedeo Di Tillo presidente regionale del Comitato CSAIn Calabria “credo fermamente nelle persone che fanno sport con grande passione e, nella fattispecie del Kung Fu, che fa usufruire dei grandi benefici nella pratica di tale disciplina”. A sostenere la passione delle pagine del libro del Maestro Antonio Spadafora saranno diverse personalità “testo scritto con estrema passione e dedizione verso la Disciplina in questione. Stile di vita plasmato in merito alle esperienze vissute. Ottima la descrizione degli esercizi proposti. Spero che ci sia un prosieguo” commenta Roberto Roveto, Docente di scienze motorie che interverrà alla presentazione insieme a Mario Musacco, Maestro V Dan di Karate laureato in scienze motorie che a sua volta aggiunge “ho dato le basi marziali ad Antonio nel suo percorso del Karate dal kumitè ai katà. Nel corso degli anni ho constatato che il maestro Antonio adopera molto bene i movimenti del corpo, le catene cinetiche.

Sfrutta moltissimo le capacità condizionali e la mobilità articolare

Queste sue abilità saranno piuttosto evidenti nel manuale del Táo Jiàn Kung Fu”. Parteciperanno alla presentazione la Dottoressa Rosaria Succurro, Assessore alla Comunicazione, Turismo e Marketing Territoriale nonchè il Campione Mondiale di Pallanuoto Amaurys Perez con un saluto speciale. Ma colui che guiderà le fila del discorso sarà Cesare Calvano, abile oratore e promotore di idee innovative nonché sostenitore delle arti marziali ” un libro che parla di libertà, di libertà da schemi e approcci istituzionali e sclerotizzati sia nella vita che nelle tecniche marziali; libertà dai condizionamenti che noi stessi ci imponiamo; una libertà che non può che partire dalla autentica e piena consapevolezza di sé.

Equilibrio Elasticità Efficacia Essenza un libro che cambia la mente

Può cambiare la vita, la nostra vita, il modo di comportarsi di ognuno di noi su questo nostro pianeta.

Un libro che apre la mente e il nostro fisico ad energie latenti che neanche sospettavamo di avere. Un libro che ci renderà capaci di adattarci ad ogni cambiamento, questa “resilienza” interesserà ogni livello del nostro essere Uomini e Donne, specie in questa particolare epoca storica del nostro pianeta. Il Maestro Antonio Spadafora, in questa Sua opera, raccoglie l’eredità del Grande Bruce Lee e dei Suoi migliori allievi e amici, facendola fruttare ancor di più in termini di conoscenza di metodi e tecniche sia fisiche che mentali e spirituali praticabili da ognuno di noi senza limiti di età”. Mi piace concludere con una celebre frase del film Miracle del 1980 che sia da augurio al Maestro Antonio Spadafora ” i grandi momenti derivano da grandi opportunità“. Adesso è il grande momento e la grande opportunità risiede in te. Auguri Maestro!