Thailandia: legge marziale, Tv e media censurati

tai

Thailandia: legge marziale, media censurati
Soldati schierati nel centro a Bangkok hanno ordinato la censura di tutti i media, 10 canali tv sono stati privati delle antenne per la trasmissione televisiva. I manifestanti hanno affermato di essere stati circondati in un quartiere della capitale dalle forze militari.

Gli Stati Uniti avvertono bisogna tutelare la democrazia e la legge marziale deve essere temporanea

Il Giappone è preoccupato,  il portavoce del governo, Yoshihide Suga sollecita le forze politiche thailandesi a non usare la violenza

Potrebbero interessarti anche