Tremezzo: tra l’azzurro del lago e quello del cielo.

Tanta arte e bellezza a Tremezzo, sul Lago di Como.

Piccolo suggestivo borgo, si affaccia sulle acque perlacee del lago di Como, col delizioso porticciolo dove nuotano alcuni candidi cigni e delle papere. Basta scendere alla quarta fermata del traghetto che parte da Como , per trovarsi all’improvviso in un ‘atmosfera di paese di mare– sembrerebbe-d’altri tempi, con i turisti che si mischiano agli anziani in un’unica locanda, mentre i bimbi giocano sui gradini del piccolo porto…Proprio davanti si affaccia una bella chiesa, la parrocchiale di S.Lorenzo del 1775, dallo stile un po’ eclettico, tra il neoromanico ed il neogotico, con un’abside ottagonale.

Al suo interno si distinguono alcuni begli  affreschi del ‘900. Per godere il panorama si può risalire  una stradina  che lo circonda e attraversa nella parte alta, fiancheggiata da muretti che delimitano il verde di orti e giardini, da cui si gode ancora meglio il panorama dell’azzurro.Qui si trova un’altra chiesa , S.Pietro e S.Valesio, che fu interamente restaurata nel XVII°sec. Seguendo la stradina si ritorna lentamente giu’, sul lago, respirando i profumi delle fioriture, e ci si ritrova davanti allo specchio d’acqua dai riflessi trasparenti, su cui si affaccia una terrazza-ristorante

Loading...

.Tra le sue meravigliose chiese si può anche visitare la Cappella funeraria della  famiglia Sommariva e, per chi può spostarsi non lontano, la magnifica villa Carlotta, affacciata col verdissimo parco sul lungolago, dalle incantevoli piante esotiche, provenienti da ogni parte del mondo, e l‘interno ricco di opere d‘arte. Un flash di arte, di bellezza, di vacanza…

Grazia Paganuzzi