Trump squalificato anche dalle primarie repubblicane nel Maine

Dopo il Colorado anche il Maine squalifica The Donald dalle primarie Repubblicane

Dopo il Colorado, Donald Trump perde la possibilità di partecipare alle primarie repubblicane anche nel Maine, un piccolo stato del nord-est degli USA.

Ancora la clausola di insurrezione, la stessa che ha impedito al miliardario newyorkese di partecipare alle primarie Rep nel Colorado blocca la corsa di The Donald anche nel Maine a causa della decisione presa dalla segretaria dello stato Shenna Bellows che ha rimosso il typhoon dalle primarie presidenziali dello Stato in base alla clausola di insurrezione della Costituzione per il suo coinvolgimento nell’attacco al Campidoglio del 2021. 

- Advertisement -

Si tratta della prima volta che un funzionario elettorale agisce unilateralmente in attesa della sentenza della Corte Suprema che dovrà prendere l’importante decisione rispetto all’idoneità o meno di Trump rispetto alla corsa alla Casa Bianca.

La campagna di Trump ha duramente criticato la decisione di Bellows e ha fatto sapere che farà appello presso i tribunali statali del Maine. Proprio come in Colorado, anche nel Maine la squalifica è arrivata seguendo l’applicazione della Sezione 3 del Quattordicesimo emendamento, che vieta di ricoprire cariche a coloro che “hanno partecipato a un’insurrezione”.

- Advertisement -

Si infuoca dunque la campagna elettorale per la presidenza USA in attesa della decisione della Corte Suprema che, a questo punto, diventa decisiva per la sorte politica del miliardario USA.