Vaccini, ultimo giorno per mettersi in regola con la scuola dell’infanzia

Sanzioni amministrative per gli inadempienti

Giornata decisiva quella di oggi: scade, infatti, il termine previsto dalla legge per mettersi in regola con i vaccini, per i bambini, da 0 a 6 anni, che frequentano la scuola dell’infanzia, sia nelle strutture pubbliche che private.
A differenza degli altri gradi di istruzione, l’inadempienza non comporta l’esclusione del bambino dall’Istituto scolastico, ma un richiamo dell’Asl di competenza per recuperare e concludere i percorsi vaccinali incompiuti. Ulteriori inadempienze, porterebbero a sanzioni amministrative.
Il nostro Paese ha registrato, nell’ultimo anno, in 11 regioni su 21, un aumento della copertura vaccinale esavalente (polio, difterite e tetano) fino al 95%.
Per il morbillo, l’unica regione che ha superato la soglia del 95% di bambini vaccinati, è il Lazio.

Loading...
Potrebbero interessarti anche