Abissi Tascabili: il disco-fumetto di Daniele Celona

The Goodness Factory e I Celofan presentano Abissi Tascabili: il nuovo, terzo album di Daniele Celona

The Goodness Factory e I Celofan presentano Abissi Tascabili: il nuovo, terzo album di Daniele Celona, un vero e proprio progetto editoriale e discografico curato in collaborazione con Progetto Stigma e Comicon Edizioni.

Abissi Tascabili

Un titolo che richiama non a caso quello di una possibile collana letteraria. Brani che si avvicinano alla veste e alla struttura del racconto breve, cerchi di storie concentriche ai confini della realtà. Fantascienza, mitologia, favola si intrecciano creando un tessuto narrativo che, tra le righe, fa da base per un’analisi trasversale dell’uomo moderno e dei suoi mali, degli abissi che si nascondono appena sotto la superficie di una quotidianità fatta di routine e smartphone.

Abissi Tascabili è composto da dieci storie, da dieci canzoni e da dieci fumetti. Ogni illustratore ha creato un microcosmo attorno ad ogni canzone rivisitando il senso dei testi con un ampio margine di libertà interpretativa.

Una pubblicazione cartonata 24×24 che richiama il vecchio 45 giri e vedrà l’unione nello stesso oggetto, destinato a diventare un piccolo cult, di musica e fumetto con i lavori di Alberto PonticelliAkabMarco GalliLuca Negri (RSM)CammelloOfficina InfernaleStefano ZatteraDarkamJacopo StaraceSquaz e Cosimo Miorelli (autore della copertina) tutti del Progetto Stigma.

 

Daniele Celona

Daniele Celona utilizza le canzoni per sezionare determinate dinamiche collettive, comprendere e denunciare derive e storture della realtà. Un processo iniziato con Fiori e Demoni (2012), disco d’esordio, portato live lungo tutto lo stivale con preziose condivisioni di palco tra cui Paolo Benvegnù, Umberto Maria Giardini e Teatro degli Orrori. Nel 2014 Celona è in tour come chitarrista e pianista con l’amica cantautrice Levante per il Manuale Distruzione Tour. Nello stesso anno entra a far parte del roster della The Goodness Factory. Il 3 febbraio 2015 esce il secondo album Amantide Atlantide per NøeveRecords e Sony Music, anticipato da La Colpa, primo singolo ufficiale accompagnato dal videoclip di Bruno “Mezzacapa” D’elia. Chiude  l’album il prezioso feat. con Levante per il brano Atlantide. Un lavoro complesso che gira l’Italia con quattro formazioni, quella elettrica, quella elettroacustica, quella intimista di V Per Violoncelli Tour – che vede il cantautore accompagnato dai violoncelli di Bea Zanin e Chiara Di Benedetto – e l’inedito duo piano & sax con l’amico polistrumentista Marco Di Brino. Il nuovo, terzo, album è Abissi Tascabili.

Gli 11 disegnatori del Progetto Stigma

Creato su impulso di una figura di lunga esperienza nella scena del fumetto indipendente come Akab (Gabriele di Benedetto) sia in qualità di “agitatore” – co-fondatore di Shok Studio – che di autore (tra le sue ultime opere, Arca vuota e La soffitta), il nuovo marchio si presenta con una identità editoriale piuttosto composita, ma con un obiettivo preciso: produrre opere dalla forte personalità artistica.

Nel suo catalogo Stigma presenterà infatti sia autori affermati che esordienti, accomunati non tanto dai temi o dai registri – grotteschi, drammatici, surreali, espressionisti – quanto da un certo radicalismo nel disegno e nella narrazione. Da Marco Galli a Stefano Zattera, dall’esordiente Luca Negri all’irrequieto mainstream di Alberto Ponticelli, Stigma ha radunato firme che promettono esperimenti interessanti: Jacopo StaraceSquazPablo CammelloDarkamOfficina InfernaleCosimo Miorelli.

Una lineup composta da molti autori con diversi libri alle spalle, qui riuniti all’insegna di un percorso di libertà creativa che sembra quasi scivolare verso una visione da “collettivo di artisti”.

Avatar
Figlio della GOLDRAKE generation, l’amore che avevo da bambino per il fumetto è stato prima stritolato dall’invasione degli ANIME, poi dall’avvento dei Blockbuster e annientato completamente dai giochi prima per PC e poi per CONSOLE. In seguito con l’arrivo del nuovo millennio, il tanto temuto millennium bug , ha fatto riaffiorare in me una passione sopita soprattutto grazie ad INTERNET. Era il 2000 quando finalmente in Italia internet diventava sempre più commerciale, ed io decisi di iniziare la mia avventura sul web creando il mio sito TUTTOCARTONI.Sito nato da una piccola ricerca fatta fra quello che “tirava” sul web e le mie passioni. Sappiamo bene cosa tira di più sul web … sinceramente non lo ritenni adatto a me, poi c’era lo sport, altra mia passione ma campo altamente minato. Infine c’erano i cartoon e i fumetti…beh qua mi sentivo preparato e soprattutto pensavo di trovare un mondo PACIFICO… Man mano che passava il tempo l’interesse si spostava sempre più verso il fumetto, ed oggi, nel 2017, guardandomi indietro e senza vantarmi troppo posso considerarmi un blogger affermato e conosciuto, uno dei padri degli eventi salernitani dedicati al mondo del fumetto ma soprattutto lettore di COMICS di ogni genere.
Potrebbero interessarti anche