Allarmante crescita dei gas serra

I gas serra segnano un nuovo record e non c’è nessun segno di inversione di tendenza, questo è quello che ci dicono gli ultimi dati dell’Organizzazione Meteorologica Mondiale. Il pianeta sta letteralmente soffocando nell’inquinamento e bisogna invertire questa tendenza prima che sia troppo tardi.

L’inquinamento è tanto, troppo, diffuso e in alcuni casi sta mettendo a rischio la flora, la fauna a la nostra salute. I gas serra surriscaldano l’aria e creano nell’atmosfera un ristagno insopportabile di particelle inquinanti che alla lunga può anche diventare tossico per il nostro organismo che non più ad espellerlo. Quindi questi dati ci fanno capire che la situazione è preoccupante.

L’allarme per il pianeta

Negli ultimi tempi è stata registrata una recrudescenza dell’CFC-11, potente sostanza a effetto serra e responsabile del buco dell’ozono. “La finestra di opportunità per l’azione è quasi chiusa”, avverte il Segretario Generale Taalas che aggiunge: “l’ultima volta che la Terra ha sperimentato una concentrazione paragonabile di CO2 era 3-5 milioni di anni fa”.

Le misurazioni non mentono, il livello di gas serra attualmente sul pianeta è alle stelle; è stata registrata una recrudescenza dell’CFC-11, potente sostanza a effetto serra e responsabile del buco dell’ozono. “La finestra di opportunità per l’azione è quasi chiusa”, avverte Taalas che aggiunge: “l’ultima volta che la Terra ha sperimentato una concentrazione paragonabile di CO2 era 3-5 milioni di anni fa”.

Alcuni consigli

Tutti noi possiamo fare qualcosa per diminuire i gas serra, almeno nel nostro piccolo, come ad esempio andare al lavoro in bicicletta o con i mezzi pubblici, fare la spesa una volta alla settimana ragionando e facendosi una lista dettagliata, risparmiare elettricità ed energia, staccare dalla presa di corrente gli apparecchi inutili e molto altro.

Il pianeta ha bisogno di tutto il nostro impegno per vivere, per togliersi dall’inquinamento e tutti noi dobbiamo fare qualcosa perché non abbiamo un pianeta di emergenza, il nostro pianeta è unico.

 

Sono una ragazza di trenta anni con Laurea triennale in Studi Internazionali e Laurea magistrale in Scienze del governo e dell'amministrazione; ho anche frequentato un Master e vari corsi post laurea. Conosco oltre all'italiano, inglese e francese e il tedesco a livello base. Le mie passioni sono leggere, scrivere di attualità, ambiente e animali e viaggiare per scoprire sempre posti nuovi. Oltre che per Quotidian Post scrivo anche per Prima Pagina on line, Notiziario Estero e Report Difesa. Ho anche un blog personale http://valeryworldblog.com
Potrebbero interessarti anche