Allarme bomba a Manchester

manchester-paura-all-old-trafford-per-allarme-bom-136070

Ieri pomeriggio è stato lanciato un allarme bomba a Manchester: sembrava che un terrorista fosse riuscito a lasciare nello storico stadio un ordigno potenzialmente in grado di mietere migliaia di vittime tra i tanti tifosi che erano andati in massa a vedere la partita tra Manchester United e Bournemouth.

Lo storico Old Trafford Stadium è stato subito evacuato e gli spettatori sono stati guidati alle uscite di emergenza tramite annunci con altoparlante; ci sono stati tanti appelli e lasciare velocemente l’impianto sportivo e a mantenere la calma.

Loading...

Le squadre antiterrorismo e gli artificieri sono giunti tempestivamente sul posto e la partita, all’inizio solamente sospesa, è stata poi annullata e i tifosi sono stati invitati a lasciare l’area dello stadio e a tornare a casa con la promessa che la gara verrà recuperata nei prossimi giorni.

Per fortuna alla fine della giornata l’allarme si è rivelato falso; l’ordigno era un fac simile dimenticato allo stadio nei giorni scorsi, quando le forze di sicurezza avevano svolto una importante esercitazione antiterrorismo e non era quindi in grado di provocare nessun danno a cose e persone. Il finto ordigno è stato comunque fatto brillare dagli artificieri per precauzione.

Il Sindaco della metropoli di Manchester, Tony Lloyd, ha chiesto di aprire una inchiesta per stabilire eventuali responsabilità della grave dimenticanza e teme che  questo falso allarme possa avere ricadute molto negative per l’immagine della città, da sempre molto legata alla sua squadra di calcio e al suo stadio.

I vertici della polizia, all’inizio molto imbarazzati, hanno poi dovuto spiegare a tutti la verità e hanno promesso che faranno chiarezza sull’accaduto e che un errore così grossolano non accadrà mai più, sperando così di mettere a tacere le polemiche.

In serata è arrivato l’annuncio che l’incontro tra il Manchester United e il Bournemouth si giocherà domani sera alle ore 20:00; tutti i biglietti saranno totalmente rimborsati e tutti i tifosi in possesso del tagliando per la gara di ieri potranno entrare allo stadio gratuitamente.

Secondo le prime stime questo incidente potrebbe costare 3  milioni di sterline alla squadra del Manchester United.

 

 

 

 

Sono una ragazza di trenta anni con Laurea triennale in Studi Internazionali e Laurea magistrale in Scienze del governo e dell'amministrazione; ho anche frequentato un Master e vari corsi post laurea. Conosco oltre all'italiano, inglese e francese e il tedesco a livello base. Le mie passioni sono leggere, scrivere di attualità, ambiente e animali e viaggiare per scoprire sempre posti nuovi. Oltre che per Quotidian Post scrivo anche per Prima Pagina on line, Notiziario Estero e Report Difesa. Ho anche un blog personale http://valeryworldblog.com