Giovane Imam somalo arrestato

20160309_video_16083219-1-480x313

Un giovane Imam somalo è stato arrestato in un centro di accoglienza nella cittadina di Campomarino, poco distante dal capoluogo molisano per la presunta preparazione di un grosso attentato a Roma, probabilmente alla stazione Termini.

Il giovane guardava ore ed ore di filmati messi su Internet dallo Stato islamico e da altre organizzazione islamiche estremiste in cui venivano mostrate decapitazioni, stupri ed altre atrocità che nella folle mente degli islamisti servono a punire gli infedeli che non accettano la conversione forzata alla religione islamica. Nei suoi sermoni il sedicente religioso cercava di spingere alla jihad anche gli altri ospiti del centro e di convincerli a seguirlo prima a Roma e poi in Siria.

Loading...

“Cominciamo dalla stessa Italia, andiamo a Roma e cominciamo dalla stazione”,  avrebbe detto il somalo in una intercettazione che avrebbe allarmato gli inquirenti e spinto a chiedere il suo arresto. Secondo chi indaga le probabilità che fosse in preparazione un grande attentato nella capitale erano troppo alte per non intervenire subito e bloccare l’uomo.

“La guerra contro gli infedeli continua e gli attacchi a Charlie Hebdo sono solo il precedente di quello che succederà adesso. La cosa più semplice e lodevole per un buon musulmano è attrezzarsi e farsi saltare in aria”, queste sono altre deliranti dichiarazioni del giovane Imam ai suoi fedeli.  Alcuni ospiti del centro di accoglienza avevano deciso di abbandonare la preghiera proprio perché consideravano le idee del giovane religioso troppo estremiste e qualcuno lo considerava un esaltato.

Nella stanza del giovane al centro di accoglienza è stato trovato molto materiale propagandistico  dell’ISIS e di altre organizzazioni terroristiche e il computer era pieno di  foto e video inneggianti  alla jihad.

Questo dimostra che la lotta al terrorismo è ancora lunga e che non bisogna mai abbassare la guardia perché i terroristi sono nemici subdoli in grado di colpire quando meno ce lo aspettiamo.

 

 

Sono una ragazza di trenta anni con Laurea triennale in Studi Internazionali e Laurea magistrale in Scienze del governo e dell'amministrazione; ho anche frequentato un Master e vari corsi post laurea. Conosco oltre all'italiano, inglese e francese e il tedesco a livello base. Le mie passioni sono leggere, scrivere di attualità, ambiente e animali e viaggiare per scoprire sempre posti nuovi. Oltre che per Quotidian Post scrivo anche per Prima Pagina on line, Notiziario Estero e Report Difesa. Ho anche un blog personale http://valeryworldblog.com
Potrebbero interessarti anche