Attacco Francia: Due ragazzi italiani tra i feriti, una ragazza italiana risulta irrintracciabile

feriti-francia

La Farnesina ha comunicato che una ragazza italiana risulta “irrintracciabile”, ma le ricerche continuano. Due ragazzi italiani, di senigallia sono lievemente feriti ma fuori pericolo, ad annunciarlo il sindaco Maurizio Mangialardi. I due giovani erano insieme ad altri amici italiani quando sono stati raggiunti dagli spari. Si tratta di una ragazza Laura Apolloni, ferita ad una spalla da una scheggia, e sottoposta ad operazione. E Massimiliano Natalucci un ragazzo che è stato soltanto medicato.

La giovane ragazza ancora irrintracciabile è Valeria Solesin, veneziana di 28 anni dottoranda all’università di Paris. La donna si trovava al Bataclan insieme al fidanzato. Si suppone che Valeria potrebbe essersi nascosta nel solaio insieme ad altre persone. I genitori familiari ed amici sono preoccupati, è da ieri sera che non riescono a mettersi in contatto con la giovane.

Loading...

L’Isis rivendica ufficialmente gli attacchi di Parigi: ”E’ la capitale dell’abominio e della perversione, non vivrete in pace finché continueranno i bombardamenti”. Il presidente Francois Hollande dichiara ”e’ un atto di guerra pianificato dall’esterno con complicità interne”, un atto di guerra compiuto dall’esercito dell’Isis”.  La Francia piange i suoi morti ed annuncia tre giorni di lutto nazionale.

Il Papa condanna fermamente la violenza perpetrata nei confronti del popolo francese: “Non è umano, terza guerra mondiale a pezzi”. 

Durante la telefonata a Tv2000 Papa Bergoglio dice “Questo è un pezzo,  non ci sono giustificazioni per queste cose”. E alla domanda “Non ci può essere una giustificazione religiosa?” risponde: “Religiosa e umana. Questo non è umano. Per questo sono vicino a tutta la Francia e le voglio tanto bene”, prego il Dio Padre di misericordia,  per le vittime e per confortarne i parenti.

 

Contattare in caso di emergenza: 33 (0)1 4430 4701, 33 (0)1 4430 4702, 33 (0)1 4430 4706 ed al Cellulare 0607227256.

Potrebbero interessarti anche