Attentati di Parigi, gli artificieri arrestati a Bruxelles

AttentatiParigi4

Continuano le indagini per stanare i membri ancora vivi del commando che nella serata di venerdì 13 novembre ha compiuto gli attentati di Parigi. Un’esclusiva della Derniere Heure, giornale online belga, ha reso noto che è stato preso a Bruxelles anche il secondo artificiere che avrebbe confezionato le cinture esplosive usate per gli attacchi: il 21enne Hamza Attou, incensurato. In casa sua sono state trovate  munizioni calibro 5.56, ma soprattutto 7.62, usate per caricare i kalashnikov. Inoltre gli inquirenti hanno scoperto nitrato di ammonio sia nella sua abitazione che in quella di un altro giovane arrestato ieri: Mohamed Amri, 27 anni.

Intanto sono stati effettuati cinque arresti in Germania e precisamente ad Alsdorf nei pressi di Aquisgrana. Lo ha riferito la polizia tedesca.

Loading...
Dopo la maturità classica, mi sono laureata all'Università Cattolica del Sacro Cuore a Milano in Scienze dell'Educazione, con una tesi in Pedagogia Interculturale dal titolo "Donna e Islam: la questione del velo". Scrivo per diverse testate on-line come "Al-Maghrebiya", "Ebraismo e dintorni", il blog del "Legno Storto" su argomenti riguardanti il mondo arabo e islamico, soprattutto per quanto riguarda la condizione della donna, il Medio Oriente, Esteri, immigrazione e integrazione. Ho scritto due racconti: "Dopo la notte" (Il Filo, 2009) e "Soltanto una donna" (Albatros - Il Filo, 2011).