Attentato a Bangkok: almeno 27 morti, attacco ai turisti

bangkok

L’esplosione è avvenuta alle 19 ore locali (le 14 in Italia) nel centro della capitale tailandese, tra un hotel e un celebre tempio induista, quello di Erawan. La bomba sarebbe stata posizionata sotto una panchina all’esterno di esso. Altri due ordigni inesplosi sono stati trovati nelle vicinanze ed uno è stato disinnescato.

Il quotidiano Bangkok Post ha reso noto che le vittime sono almeno 27 e 80 i feriti. Tra i morti ci sarebbero anche stranieri, cinesi e taiwanesi. La Farnesina si è attivata per cercare di capire se ci siano anche italiani.

Loading...

Il ministro della Difesa locale, Prawit Wongsuwong, ha dichiarato che l’attentato, per il quale non ci sono ancora rivendicazioni, è stato compiuto allo scopo di danneggiare il turismo e l’economia tailandesi.

Il luogo di Bangkok dov’è avvenuto, era considerato sicuro. In passato ci sono già stati attentati in Thailandia, ma al Sud, dove si trovano separatisti musulmani.

Dopo la maturità classica, mi sono laureata all'Università Cattolica del Sacro Cuore a Milano in Scienze dell'Educazione, con una tesi in Pedagogia Interculturale dal titolo "Donna e Islam: la questione del velo". Scrivo per diverse testate on-line come "Al-Maghrebiya", "Ebraismo e dintorni", il blog del "Legno Storto" su argomenti riguardanti il mondo arabo e islamico, soprattutto per quanto riguarda la condizione della donna, il Medio Oriente, Esteri, immigrazione e integrazione. Ho scritto due racconti: "Dopo la notte" (Il Filo, 2009) e "Soltanto una donna" (Albatros - Il Filo, 2011).
Potrebbero interessarti anche