Basil Rajapaksa, ex ministro dello Sri Lanka, si è dimesso da parlamentare

Il politico dello Sri Lanka viene considerato il responsabile della crisi del paese

Basil Rajapaksa, fratello dell’attuale presidente dello Sri Lanka ed ex ministro delle finanze del Paese, ha dichiarato di essersi dimesso dal parlamento. B. Rajapaksa è il secondo politico dell’influente famiglia ad allontanarsi dal governo nel bel mezzo di una grave crisi economica.

Da oggi non sarò coinvolto in nessuna attività del governo, ma non posso e non voglio allontanarmi dalla politica”, ha detto giovedì Rajapaksa ai giornalisti.

- Advertisement -

Sri Lanka, Basil Rajpaksa dà le dimissioni

Il fratello maggiore del presidente Gotabaya Rajapaksa si è dimesso da primo ministro il mese scorso dopo che le proteste hanno preso di mira le istituzioni.

- Advertisement -

Il paese del Subcontinente indiano, uno dei più poveri dell’area quanto a prodotto interno lordo, sta vivendo mesi drammatici. Mancano farmaci, carburante, materie prime alimentari e tanto altro. Secondo il Financial Timesla carenza di carburante ha portato a lunghi blackout, mentre gli ospedali stanno posticipando le cure a causa della mancanza di medicine“.

I tre fratelli Rajapaksa sono stati attori chiave nella politica dello Sri Lanka per decenni, ma da qualche anno a questa parte sono stati accusati dalla popolazione di non saper gestire l’economia. Secondo gran parte dell’opinione pubblica, infatti, i tre leader dello Sri Lanka sono i diretti responsabili dell’attuale situazione.

Al via Taobuk 2024

Si alza il sipario su Taobuk - Taormina International Book Festival, il festival internazionale ideato e diretto da Antonella Ferrara. Fino al 24 giugno, Taobuk porterà a Taormina...