Bergamo, autobus guasto spinto dai passeggeri

Ancora guai per i mezzi pubblici

Ancora una volta disagi per coloro che si spostano in città con i mezzi pubblici. Questa volta a Bergamo un autobus che all’improvviso si rompe in mezzo al traffico, carico di passeggeri che dovevano andare a scuola o al lavoro in orario.

L’autista per fortuna è riuscito a sbloccare manualmente le porte ed a fare scendere tutte le persone a bordo ma rimaneva il problema di come spostare il pesante ed ingombrante mezzo dalla strada. A questo punto alcuni passeggeri, in particolare gli studenti, si sono messi in coda al bus ed hanno iniziato a spingere con forza tutti insieme nel tentativo di liberare la strada. I ragazzi sono riusciti a trascinare l’autobus fino alla più vicina fermata ed hanno esultato tra gli sguardi incuriositi e divertiti dei passanti che sono rimasti a guardare tutta l’operazione. Poco dopo la ditta del trasporto pubblico ha mandato un apposito carro attrezzi che ha caricato il bus e lo ha portato fino all’officina dove sarà presto riparato. Il conducente ha voluto ringraziare di persona tutti coloro che l’hanno aiutato a mettere il mezzo al sicuro nello spazio della fermata.

In tutte le città italiane la flotta di autobus del trasporto pubblico è molto vecchia ed avrebbe bisogno di manutenzione costante ma purtroppo mancano i fondi e le riparazioni vengono fatte con pezzi ricavati da altri autobus ancora più vecchi che vengono sistematicamente smontati. I fondi insufficienti non permettono l’acquisto di nuovi mezzi e questo danneggia gli utenti che subiscono ogni giorno ritardi e cancellazioni di corse ma anche l’ambiente perché i bus molto vecchi sono anche i più inquinanti.

Loading...

Anche gli autisti vorrebbero avere autobus più nuovi da guidare perché per loro guidare mezzi più recenti vuole dire migliorare le condizioni di lavoro, soprattutto nelle giornate molto fredde o molto calde; nei bus vecchi riscaldamento ed aria condizionata spesso non funzionano o non sono nemmeno presenti.

 

Sono una ragazza di trenta anni con Laurea triennale in Studi Internazionali e Laurea magistrale in Scienze del governo e dell'amministrazione; ho anche frequentato un Master e vari corsi post laurea. Conosco oltre all'italiano, inglese e francese e il tedesco a livello base. Le mie passioni sono leggere, scrivere di attualità, ambiente e animali e viaggiare per scoprire sempre posti nuovi. Oltre che per Quotidian Post scrivo anche per Prima Pagina on line, Notiziario Estero e Report Difesa. Ho anche un blog personale http://valeryworldblog.com