Biden VS Trump: la nomina alla corte suprema “è abuso di potere”

Il candidato democratico si è espresso contro la decisione del presidente riguardo la sostituta della defunta Ruth Ginsburg.

“Se sarò eletto la nomina fatta dal presidente Trump dovrà essere revocata”. Così recitano le parole di Joe Biden, dopo la nomina presidenziale che tanto aveva fatto discutere nella scorsa settimana.

Le dichiarazioni di Biden

Il candidato democratico ha parlato di “abuso di potere” riferendosi sia a questo singolo caso che ad altre dichiarazioni e azioni di Trump.

- Advertisement -

Una simile dichiarazione trova motivo nell’inconsueta modalità con cui Barrett, nuova giudice, è stata nominata. Mai infatti un membro della Corte Suprema era stato eletto mentre era già in corso un’elezione presidenziale. Così Biden ci ha tenuto ha precisare che, nel caso venisse eletto, tale nomina dovrà essere revocata, “stando dalla parte della democrazia”

Tra le problematiche sottolineate da Biden, spicca il progetto del presidente repubblicano. Quest’ultimo tramite dei tweet aveva fatto sapere l’intenzione di smantellare l’Obamacare, riforma sanitaria attuata dall’omonimo presidente. Agli occhi del candidato democratico una tale rimozione porterebbe a una grave crisi in ambito sanitario. Vista la recente pandemia e lo strascico che essa lascerà, l’eliminazione dell’Obamacare che aveva dato copertura sanitaria a milioni di americani.

- Advertisement -

La situazione a un mese dalle elezioni

I democratici secondo all’ultimo sondaggio sarebbero in vantaggio di 10 punti su Trump e Pence, con Biden che riscuote consensi in tutto il paese.
I due recuperano leggermente rispetto al sondaggio di fine estate in cui Biden era dato di 12 punti in vantaggio.

Si attende a breve il primo confronto televisivo tra i due candidati con un Biden sempre più favorito nonostante Trump possa contare su stati che rimangono fedeli all’attuale presidente. Questi sarebbero Florida, Michigan, Wisconsin e altri, stati dove, pur mantenendo il vantaggio Biden, sarà possibile un colpo di coda da parte dei repubblicani.

Davide Zanettin
Davide Zanettin
Sono Davide Zanettin, ragazzo di 21 anni e studente presso l'università di Trento. L'interesse per il giornalismo e la mia passione nello scrivere nascono anzitutto dalla voglia di esprimermi, obiettivo che mi pongo sempre nei miei articoli con cui cerco di informare mantenendo la maggiore obiettività possibile.

Ucraina è Ucraina

Dal 27 al 31 maggio il Circolo Filologico Milanese e Associazione Boristene presentano, nella prestigiosa sede della sala Liberty del Circolo Filologico Milanese, la manifestazione Ucraina...