Catanzaro, bambino disabile lasciato solo in classe mentre i compagni erano in gita

E' successo in un istituto scolastico di Catanzaro.

L'autismo è una condizione che in Italia interessa un bambino su 100

Catanzaro, bambino disabile lasciato solo in classe mentre i compagni erano in gita a Matera

Una notizia inaudita e che lascia l’amaro in bocca soprattutto quando di mezzo c’è un bambino. E’ successo a Catanzaro dove un bambino disabile è rimasto solo tutto il giorno in classe mentre i suoi compagni erano andati in gita. A fare la triste scoperta la mamma del bambino venuta, casualmente, a conoscenza.

Il piccolo si era recato a scuola come tutti i giorni ma ha trovato la classe vuota. I suoi compagni erano andati in gita a Matera.

La donna ha chiesto spiegazioni all’insegnante che avrebbe risposto di “non averci pensato, me ne sono dimenticata”. Alla Gazzetta del Sud la mamma del bambino si è detta inorridita dal comportamento della scuola. “Avrei voluto scegliere io se mandare in gita mio figlio, oppure no” ha spiegato la donna. Mortificata la dirigente scolastica che ha affermato: “La docente ha peccato di superficialità ma durante i mesi scolastici è sempre stato vicino al bambino, sostenendo la sua formazione ed educazione”.

Catanzaro, bambino disabile lasciato solo in classe mentre i compagni erano in gita

“Organizzeremo al più presto una nuova uscita didattica per la classe. In questo modo il piccolo potrà godersi una giornata con i suoi compagni e questo spiacevole episodio sarà solo un brutto ricordo per la famiglia, alla quale noi siamo stati sempre vicini e continuiamo a farlo” ha aggiunto, infine, la dirigente scolastica.

Roby Contarino
Scrittore, poeta, autore di canzoni, blogger, social media manager. Gestisce un blog personale "Ad esempio a me piace scrivere". Collabora oltre che con Quotidian Post anche con CalcioNow, Spynews e Supernews. Ha pubblicato tre romanzi (Un amore, un destino; Come dentro una Bottiglia; All'ombra dell'ultimo sole". A dicembre uscirà il suo nuovo romanzo "Il Pianista e la bambina: vita sopra le righe".

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here