Cerbiatto coccolone, piange quando si cerca di poggiarlo a terra

bc7b3c476c_2560977_med

Dal sito web del giornale “Leggo” una notizia che fa sorridere: un cerbiatto piange come un bambino quando lo si cerca di poggiarlo a terra e non tenerlo in braccio come un neonato

Che le coccole facciano piacere è fatto ormai assodato.

Da sempre molti neonati e bambini amano essere tenuti in braccio, accarezzati e coccolati.

Loading...

Il calore materno, ma in generale il calore umano, infonde senso di sicurezza, ma che un cerbiatto pianga quando lo si cerchi di appoggiarlo in terra è davvero situazione straordinaria.

Questo è quanto si può osservare dal sito web di “Leggo”

A volte forse ... un po’ sopra le righe, ma questa caratteristica mi permette di adattarmi alle situazioni più varie. Sono Carmela Giordano, ma preferisco essere chiamata Carmen, ormai è tutta la vita che mi presento così e a volte mi sbagliano anche i documenti, ma non fa niente, si correggono. Nel 2001 mi laureo il psicologia presso l’ateneo di Urbino. Il lavoro di tesi mi porta ad avvicinarmi ad un mondo “senza parole” fatto di sensazioni, ad un mondo dove … “non si vede bene che col cuore. L’essenziale è invisibile agli occhi” (da Il piccolo principe). Divento insegnante di massaggio infantile e socia dell’AIMI, Associazione Italiana Massaggio Infantile. Negli anni, conseguo altre certificazioni, perfezionamenti e specializzazioni. Con la tesi di specializzazione, discussa nel novembre del 2008, riesco ad unire le due passioni della vita: il teatro, con lo studio del "Metodo Stanislavskij" e la psicologia, con l’ottica Funzionale. Nel tempo mi sono occupata di tanti ambiti diversi: clinica, formazione, psicodiagnosi, marketing ed organizzazione di eventi, editoria ed altro.
Potrebbero interessarti anche