Cinque alimenti che non scadono mai

I cibi che si possono consumare anche dopo anni.

Lo sapevate che esistono almeno cinque alimenti che possono essere consumati tranquillamente anche dopo anni senza nessun rischio per la salute? Ovviamente le date di scadenza è sempre meglio rispettarle ma esistono anche alcuni cibi possono durare molto a lungo se conservati bene al riparo da luce solare diretta, umidità eccessiva e insetti.

Vediamo quali sono gli alimenti con le date di scadenza più lunghe:

il riso bianco, quello che comunemente usiamo per fare i risotti, se viene conservato nella sua confezione originale sottovuoto oppure in un contenitore ermetico al riparo dagli agenti esterni come caldo o freddo eccessivo, elevato tasso di umidità e insetti può essere consumato anche dopo anni senza nessun problema. Questo vale solamente per il riso bianco, perché il riso integrale deve essere consumato in tempi brevi; la presenza di crusca ed altre fibre naturali che si degradano facilmente accorcia di molto la data di scadenza.

il cioccolato rimane buonissimo anche dopo molto tempo perché il burro di cacao che contiene forma una leggere patina bianca che lo protegge dalle aggressioni degli agenti esterni, facendo acquisire croccantezza al prodotto. Anche in questo caso è molto importante che l’alimento sia conservato con cura in una ambiente fresco ed asciutto.

i legumi secchi, cioè fagioli, ceci, piselli, fave ed altri possono essere consumati in tutta tranquillità anche dopo anni. Proprio il fatto che questi alimenti siano disidratati, cioè senza acqua residua al loro interno, è il segreto che li protegge anche per moltissimo tempo dagli agenti esterni che causano il degradamento del prodotto perché sono i liquidi che si degradano più facilmente. Se conservati in un luogo fresco, asciutto ed al riparo dalla luce diretta, sia solare che artificiale, i legumi possono essere usati in cucina anche dopo anni.

il miele può essere consumato anche dopo molto tempo perché è un alimento che riesce ad auto proteggersi grazie alla formazione di cristalli di zucchero che rendono il prodotto quasi immune alle aggressioni degli agenti esterni; anche se il prodotto può cambiare aspetto e consistenza le proprietà nutritive non cambiano. Importante è conservarlo in un luogo fresco e asciutto, al riparo da luce diretta ed umidità eccessiva.

i liquori e tutti i distillati ad alta gradazione alcolica si mantengono inalterati nel tempo proprio grazie all’alcool e non importa se la bottiglia è nuova e sigillata o già aperta.

Si possono aggiungere alla lista anche tè e tisane sfusi; i fiori e le erbe essiccate usati negli infusi e nei decotti possono perdere profumo ma possono essere consumati anche dopo anni.

Sono una ragazza di trenta anni con Laurea triennale in Studi Internazionali e Laurea magistrale in Scienze del governo e dell'amministrazione; ho anche frequentato un Master e vari corsi post laurea. Conosco oltre all'italiano, inglese e francese e il tedesco a livello base. Le mie passioni sono leggere, scrivere di attualità, ambiente e animali e viaggiare per scoprire sempre posti nuovi. Oltre che per Quotidian Post scrivo anche per Prima Pagina on line, Notiziario Estero e Report Difesa. Ho anche un blog personale http://valeryworldblog.com
Potrebbero interessarti anche