Come cambia l’esame di maturità nel 2019

Nuove regole per l'esame di maturità

Anche quest’anno sta per arrivare l’esame di maturità, ma cisono grandi cambiamenti per gli studenti e gli insegnanti.

Perquanto riguarda la prima prova non ci sono cambiamenti ma sono previsti latino e greco al classico, matematica e fisica allo scientifico che cambieranno molto profondamente la seconda prova dell’esame di maturità. Per la prima volta la seconda prova verterà su due materie, allo scopo di verificare più approfonditamente la conoscenza degli argomenti principali, che naturalmente varieranno a seconda del percorso di studi.

La terza prova sarà eliminata, va quindi i pensione il famoso quizzone che negli annni scorsi era stato croce e delizia di molti studenti.

Cosa dice il Ministro

“Comunichiamo le materie con largo anticipo”, sottolinea il Ministro nel video di annuncio pubblicato su Facebook, “Come sapete da quest’anno ci sono delle novità. Per questo da ottobre abbiamo cominciato a fornire tutte le informazioni utili per le prove a voi e ai vostri docenti. Per sostenervi nella vostra preparazione organizzeremo delle simulazioni della prima e della seconda prova. Si svolgeranno nei mesi di febbraio, marzo e aprile”.

Sono previste infatti varie simulazioni per permettere agli studenti di prendere famigliaritàcon il nuovo esame, anche per gli insegnanti sarà un modo per confrontarsi e aiutare gli allievi in caso di dubbio.

L’esame orale

Ci sannno alcune novità anche per quanto riguarda il colloquio orale. Va in pensione la tesina, ma ci sono nuove regole a cui gli studenti devono prestare la massima attenzione.

La commissione partirà proponendo agli studenti di analizzare testi, documenti, esperienze, progetti, problemi che saranno lo spunto per sviluppare il colloquio. I materiali di partenza saranno predisposti dalle commissioni, nei giorni precedenti. Ogni studente avrà tre buste a scelta, e da quste potrà partire a parlare.

Insomma, la maturità si rinnova e questo può lasciare dubbi e paure tra gli studenti ma come sempre la cosa migliore è tirare un bel respiro e prepararsi con calma all’esame.

Valeria Fraquelli
Sono una ragazza di trenta anni con Laurea triennale in Studi Internazionali e Laurea magistrale in Scienze del governo e dell'amministrazione; ho anche frequentato un Master e vari corsi post laurea. Conosco oltre all'italiano, inglese e francese e il tedesco a livello base. Le mie passioni sono leggere, scrivere di attualità, ambiente e animali e viaggiare per scoprire sempre posti nuovi. Oltre che per Quotidian Post scrivo anche per Prima Pagina on line, Notiziario Estero e Report Difesa. Ho anche un blog personale http://valeryworldblog.com
Potrebbero interessarti anche