Come mantenere l’abbronzatura in modo efficacie e duraturo

super abbronzata

Il dubbio a fine estate è sempre stato quello di mantenere la propria abbronzatura fresca e bella a lungo, vediamo tramite semplici metodi come mantenerla

 

Loading...

Il sogno di tutti coloro che si espongono al sole è quello di abbronzarsi facilmente e instaurare fin da subito un colorito scuro piacevole per se stessi. Il dilemma che affligge molti amanti della propria abbronzatura acquisita durante l’estate, è quello di mantenerla con metodi efficaci e naturali.

 

Quali sono tali metodi? Per evitare che la pelle si sgretoli (effetto orribile per chi tiene a una pelle morbida ed elastica) si consiglia di non immergersi in vasca da bagno con acqua bollente, è preferibile, quindi, utilizzare acqua tiepida che aiuta a rendere la pelle più morbida.

 

Curare l’alimentazione che introduciamo ogni giorno ci aiuta a mantenerla. Quali allora sono i cibi altamente consigliati dal Nutrizionista? Sicuramente la frutta e la verdura di colore giallo, arancio e rosso perché contengono sostanze antiossidanti. L’olio d’oliva è perfetto perché grazie alle sue vitamine B ed E riesce a dare dei risultati ottimi.

 

Non basta solo lavarsi con acqua tiepida o ingerire frutta e verdura per ottenere un’abbronzatura a lungo termine. E’ rilevante bere molta acqua per ottenere una pelle idratata e luminosa.

 

Molte volte ci chiediamo se la famosa crema dopo sole sia utile solo per le scottature o se sia utile anche per chi vuole idratare la pelle per un abbronzatura di lunga durata. Ebbene la risposta a tale affermazione è per entrambe le opzioni. La crema dopo sole è utilissima per idratare quotidianamente la nostra pelle, va spalmata in piccoli dosi per far si che la crema sia assorbita dal nostro derma più lentamente.

 

Creme naturali che si possono acquistare in erboristeria, profumeria, farmacia, possono essere  per esempio a base di burro di karitè. Risulta ottima grazie all’alto contenuto di vitamine e di nutrienti.  In erboristeria vanno molto in voga l’olio di carote, l’olio di avocado, olio di germe di grano, è fondamentale lavare la pelle con il sapone di Marsiglia vegetale oppure con del sapone a base di mallo di noce.

 

Per quanto riguarda l’abbronzatura sul viso, è necessario in primis effettuare una pulizia profonda della pelle attraverso dei massaggi cutanei con gli olii essenziali elencati poco prima e infine dopo un’accurata pulizia facciale il dermatologo consiglia sia al mattino e sia alla sera di stendere su tutta la pelle l’aloe vera. E’ semplice. Basta incidere una foglia dell’aloe e far fuoriuscire il gel presente al suo interno, il gel che fuoriuscirà sarà importantissimo per idratare il derma il più possibile, risulta uno dei metodi naturali più efficaci.

 

Si sconsiglia di utilizzare profumi proprio perché l’alcool presente nei profumi, risulta essere un vero nemico dell’abbronzatura, rischia di danneggiarla.

 

 

 

 

Cari lettori provate per credere! Non vorrete mica rimanere tutti spelacchiati??????

 

 

 

1 commento

  1. LA MIA PELLE E MORBIDA DAVVERO … VANNO VIA X LA ABBRONZATURA 🙁 QUASI E FINITA L ESTATE 🙁

Comments are closed.