COMICON rinnova l’area dedicata alle autoproduzioni: benvenuta Area Small Press!

La nuova Area Small Press sarà dedicata esclusivamente alle autoproduzioni ed alla small press

Con la primavera 2018 COMICON ha tagliato il traguardo dei suoi primi venti anni. Un anniversario importante, per la squadra che ha animato il Salone e per il pubblico che, nel corso di questa lunga avventura, non ha mancato di mostrare un costante e crescente affetto.

Come disse qualcuno di nostra conoscenza: “Da grandi poteri derivano grandi responsabilità“. Per questo, in vista del suo ventunesimo compleanno, il festival ha deciso di rinnovarsi, all’insegna di un’energia che proveremo a trasmettere ai visitatori, ai partner e agli ospiti negli anni a venire. Tanti saranno i cambiamenti all’interno dell’organizzazione, e molte le novità che via via metteremo all’opera.

 

Fra le prime trasformazioni che abbiamo il piacere di presentare, una riguarda l’area chiamata Z.T.A. (Zona Totalmente Autoprodotta),

che in passato ha ospitato autoproduzioni e progetti editoriali indipendenti. Il nostro obiettivo è semplice: darle nuova forza, puntando sulla qualità degli spazi e dell’offerta. Durante questi vent’anni, la Nona arte è rimasta il cuore pulsante di COMICON e nell’ultimo decennio la scena delle autoproduzioni è diventata una parte fondamentale dell’editoria di fumetto italiana e internazionale, partendo dalle storiche fanzine e approdando ad autentici progetti di micro-editoria. Che li si intenda come palestra creativa ‘personale’ di singoli professionisti, come realtà editoriale alternativa o come trampolino di lancio per una futura star, i fumetti indipendenti e autoprodotti sono ormai una realtà vivace, dinamica e influente.

La nuova Area Small Press sarà perciò dedicata esclusivamente alle autoproduzioni ed alla small press e presenterà una selezione dei progetti fumettistici italiani più attuali e significativi.

Tale selezione sarà curata direttamente dalla nuova direzione artistica del festival e dal responsabile di questa nuova area, Kevin Scauri.

A questo spazio, caratterizzato da un costo agevolato, e adiacente alle aree dei maggiori editori e alla rinnovata Area Pro, avranno accesso esclusivamente i progetti totalmente inerenti al fumetto. Non saranno dunque più accolte le realtà che prevedono una produzione esclusivamente composta da gadgets, sculture, illustrazioni e qualunque altro prodotto, seppur creativo, che non sia fumetto.

Tra le ulteriori novità, in questo spazio sarà presente una realtà di self-publishing internazionale, invitata come ospite della manifestazione, e un bookshop internazionale, curato in collaborazione con Just Indie Comics.

Chi può partecipare alla nuova Small Press Area

Invitiamo a candidarsi alla selezione solo le realtà che hanno come fulcro della propria produzione il fumetto.

Non verranno presi in considerazione progetti caratterizzati quasi esclusivamente da produzioni creative di altro tipo, qualunque esse siano, seppur artistiche (compresi gadgets, sculture, illustrazione o altro). Si richiede un minimo di almeno due pubblicazioni a fumetti da esporre allo stand durante i giorni di manifestazione.

La richiesta di partecipazione dovrà essere inviata all’indirizzo kevin@comicon.it, entro e non oltre il 31 gennaio 2019. Alla mail dovrà essere allegato un PDF di presentazione del progetto e i PDF di lettura di due pubblicazioni a scelta del candidato.

I fumetti presentati durante la richiesta dovranno poi essere esposti allo stand durante la manifestazione. Si favoriranno le autoproduzioni portate in anteprima alla manifestazione, quindi è consigliato specificarlo nella domanda di adesione.

Il peso del file PDF di presentazione non dovrà superare i 5MB, mentre i due PDF di lettura non dovranno superare i 15MB ciascuno.

L’assegnazione dello spazio è a insindacabile giudizio di COMICON, tenuto conto delle caratteristiche artistiche ed editoriali dei fumetti. Contestualmente all’accettazione da parte del responsabile della candidatura, il richiedente sarà tenuto a registrarsi nell’area espositori, secondo modalità e tempi dati dall’organizzatore e, successivamente, a firmare e accettare il regolamento espositori della manifestazione e inviarne copia a visiona@pec.it o stand@comicon.it.

Enrico Ruocco
Figlio della GOLDRAKE generation, l’amore che avevo da bambino per il fumetto è stato prima stritolato dall’invasione degli ANIME, poi dall’avvento dei Blockbuster e annientato completamente dai giochi prima per PC e poi per CONSOLE. In seguito con l’arrivo del nuovo millennio, il tanto temuto millennium bug , ha fatto riaffiorare in me una passione sopita soprattutto grazie ad INTERNET. Era il 2000 quando finalmente in Italia internet diventava sempre più commerciale, ed io decisi di iniziare la mia avventura sul web creando il mio sito TUTTOCARTONI.Sito nato da una piccola ricerca fatta fra quello che “tirava” sul web e le mie passioni. Sappiamo bene cosa tira di più sul web … sinceramente non lo ritenni adatto a me, poi c’era lo sport, altra mia passione ma campo altamente minato. Infine c’erano i cartoon e i fumetti…beh qua mi sentivo preparato e soprattutto pensavo di trovare un mondo PACIFICO… Man mano che passava il tempo l’interesse si spostava sempre più verso il fumetto, ed oggi, nel 2017, guardandomi indietro e senza vantarmi troppo posso considerarmi un blogger affermato e conosciuto, uno dei padri degli eventi salernitani dedicati al mondo del fumetto ma soprattutto lettore di COMICS di ogni genere.
Potrebbero interessarti anche