Con l’autoerotismo avrai la mano incinta nell’aldilà

532617-1b36e76c-03ac-11e5-bdd8-9a096bbdd38d

Secondo il telepredicatore turco, Mucahid Cihad Han, durante il suo programma televisivo sull’emittente 2000 Tv, si è pronunciato con un giudizio quasi minaccioso a un telespettatore di casa sulla pratica auto erotica, lasciando senza parole tutti i telespettatori. L’uomo, dal salotto di casa sua e in diretta televisiva, ha confessato di praticare l’autoerotismo in modo continuo anche da uomo sposato, e di averlo effettuato durante la Umrah e il pellegrinaggio alla Mecca.

“L’uomo che pratica la masturbazione si ritroverà la mano incinta nell’aldilà”. Frase detta con parole quasi credibili da un uomo  timorato di Allah,  con un grande seguito in Turchia, invitando i suoi fedeli al pentimento.

Per Mucahid Cihad Han, il rapporto sessuale provocato con le mani, ovvero la masturbazione, va contro i principi della religione islamica, è haram, proibito. Nell’aldilà saranno le mani a reclamare i loro diritti.

Una rivelazione shock che non ha nessuna verità di fondo, semmai solo spettacolo gratuito ai danni di chi crede a certe sentenze faziose dette da un predicatore di falsità.

L’annuncio, a dir poco bizzarro, è stato seguito su Twitter da 12 mila followers, creando un vero caso con commenti ironici e pieni di sdegno.

Qualcuno, scherzando, si chiede se nell’aldilà esiste un ginecologo della mano e se in Paradiso l’aborto è consentito. Oppure: “ se l’essere incinta è una punizione di Dio”.  Come chiede una telespettatrice preoccupata per un verdetto che ha dell’incredibile.

 

Potrebbero interessarti anche