Congo: vince il leader dell’opposizione Tshisekedi

Prenderà il posto di Joseph Kabila al potere da 18 anni

Nella repubblica democratica del Congo si sono svolte le elezioni presidenziali. Ha trionfato con il 38,5% delle preferenze, Félix Tshisekedi, 55 anni, membro dell’Assemblea nazionale congolese, sbaragliando altri 20 candidati. Per la prima volta nel paese si sono concluse le elezioni senza spargimenti di sangue dal lontano 1960.

La Commissione elettorale indipendente ha finalmente annunciato i risultati, provvisori, poco dopo le 3 di questa notte, dopo essere stata per giorni oggetto di critiche e accuse per le lungaggini dello spoglio, delle elezioni del 30 dicembre scorso.

Il leader dell’opposizione Tshisekedi ha quindi sconfitto l’ex ministro dell’Interno, Emmanuel Ramazani Shadary, e assieme a lui anche l’altro candidato dell’opposizione, Martin Fayulu, ex tycoon petrolifero che avendo ottenuto 34,8 % di voti ha immediatamente contestato l’esito del voto e invitato i suoi sostenitori a scendere nelle piazze.

La vittoria di Tshisekedi arriva al culmine di due anni di ritardi e incertezze, da quando il presidente Joseph Kabila, concluso il secondo e ultimo mandato elettorale nel dicembre 2016, si era ancorato al potere. A partire da oggi, i candidati dei vari partiti avranno tre giorni di tempo per fare ricorso davanti alla Corte costituzionale, che a sua volta avrà un’altra settimana per proclamare i risultati ufficiali.

Potrebbero interessarti anche