Coronavirus: In Germania 90 persone messe in quarantena nelle loro case

Misure precauzionali adottate in Germania

Monaco – Sono 90 le persone in Baviera che dovranno restare in quarantena nelle loro case ed appartenenti. Secondo l’Ufficio di Stato per la salute e la sicurezza alimentare (LGL), come misura di sicurezza sul coronavirus hanno chiesto alle 90 persone di restare volontariamente in quarantena.

Mercoledì sono stati effettuati su 40 dipendenti di “Webasto” tamponi alla gola, i risultati sono attesi per oggi. Inoltre nella giornata odierna saranno sottoposti a controlli altre 50 persone residenti della zona.

Le raccomandazioni della LGL per i soggetti in quarantena

La LGL, avverte che per precauzione chiunque sia stato in contatto con la persona infetta per più di 15 minuti o si è avvicinato a più di due metri non dove lasciare la casa o l’appartamento.

Inoltre é stato chiesto alle persone in quarantena di controllare regolarmente la loro temperatura e di tenere un diario. Il presidente della LGL Andreas Zapf sull’isolamento domestico: “Si tratta di una raccomandazione che va rispettata e sará monitorata da chiamate del dipartimento sanitario, per la verifica effettiva delle persone a casa”