Domani sciopero generale dei trasporti

Fasce di garanzia diverse da città a città

Domani sarà un giorno nero per chi dovrà spostarsi con i mezzi pubblici, in particolare nelle grandi città. I principali sindacati degli autoferrotranvieri hanno infatti indetto uno sciopero generale che coinvolgerà la categoria in diverse fasce orarie che variano da città a città. Gli utenti dovranno quindi prestare particolare attenzione a programmare i loro spostamenti e tenere conto che si prospetta una alta adesione alla manifestazione sindacale prevista.

A Milano i dipendenti dell’azienda di trasposto locale, ATM, rispetteranno solamente la fascia di garanzia dalle ore 15:00 alle ore 18:00. Trenord rispetterà le fasce protette negli orari dalle 6:00 alle 9:00 e dalle 18:00 alle 21:00. Disagi saranno possibili anche per coloro che vorranno usufruire dei treni Trenitalia e Italo; sono in programma alcune soppressioni. i treni che collegano la metropoli lombarda con gli aeroporti di Linate e Malpensa saranno sostituiti con bus navetta che non effettueranno fermate intermediePotrebbero scioperare anche i tassisti, i dipendenti degli aeroporti e dell’Enav.

Nella Capitale dipendenti Atac e Roma Tpl saranno in sciopero dalle 8.30 alle 17:00 e dalle 20:00 fino a fine servizio. Durante queste fasce orarie non saranno garantiti bus, filobus, tram, metro, ferrovie locali come la Roma-Civitacastellana-Viterbo, la Termini-Centocelle e la Roma-Lido. Già questa notte i bus notturni potrebbero non circolare o fare percorsi ridotti al minimo. Stessi orari anche per i bus extraurbani e regionali di Cotral, mentre per quanto riguarda i treni regionali verranno garantite solo le corse essenziali nelle fasce protette dalle ore 6:00 alle ore 9:00 e dalle 18:00 alle 21:00. Il collegamento ‘Leonardo Express’ tra la stazione ferroviaria Termini e l’aeroporto di Fiumicino verrà sostituito con bus navetta.

Loading...

Anche a Torino sono previsti disagi per i viaggiatori e i pendolari: l’azienda GTT, che gestisce il trasporto pubblico locale, ha istituito due fasce di garanzia per bus, tram e metro (dalle ore 6:00 alle ore 9:00 e dalle 12:00 alle 15:00). Le linee extraurbane saranno invece garantite da inizio servizio fino alle 8:00 e dalle 14:30 alle 17:30. L’amministrazione cittadina, proprio per contenere i disagi degli scioperi annunciati, potrebbe revocare a breve il blocco del traffico che impediva di circolare ai diesel Euro3 e Euro4.

A Napoli l’azienda di trasporti Anm ha già indetto lo sciopero e annunciato le fasce di garanzia: servizio bus regolare dalle ore 5:30 alle ore 8:30 e dalle 17:00 alle 20:00. Saranno variabili invece gli orari di metropolitana e funicolari: la linea 1 inizierà il servizio alle 6:40 dalla stazione Piscinola e alle 7:20 dalla stazione Garibaldi, per poi interromperlo alle 9:14 a Piscinola e alle 9:18 a Garibaldi. Per quanto riguarda la seconda fascia protetta, invece, le prime corse partiranno da Piscinola e Garibaldi rispettivamente alle ore 17:11 e 17:51 e le ultime corse alle 19:44 e 19:48. Le funicolari rispetteranno le seguenti fasce di garanzia: dalle ore 7:00 alle ore 9:20 e dalle 17:00 alle 19:50.

Sono una ragazza di trenta anni con Laurea triennale in Studi Internazionali e Laurea magistrale in Scienze del governo e dell'amministrazione; ho anche frequentato un Master e vari corsi post laurea. Conosco oltre all'italiano, inglese e francese e il tedesco a livello base. Le mie passioni sono leggere, scrivere di attualità, ambiente e animali e viaggiare per scoprire sempre posti nuovi. Oltre che per Quotidian Post scrivo anche per Prima Pagina on line, Notiziario Estero e Report Difesa. Ho anche un blog personale http://valeryworldblog.com