Droga negli indumenti, arrestato; Rapina e minaccia a Torricella, arrestato savese; Grottaglie, minorenne in possesso di hashish

Le notizie di sabato 24 febbraio

Droga negli indumenti intimi, arrestato giovanissimo (Foto)

La nota stampa

I Falchi della Squadra Mobile di Taranto hanno arrestato in flagranza di reato un ventenne tarantino, per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

DROGA NEGLI INDUMENTI INTIMI, ARRESTATO GIOVANISSIMO
In via Crispi, il giovane, già conosciuto alle Forze dell’ordine per reati in materia di droga, è stato fermato per un controllo. Nel corso dei primi accertamenti i poliziotti hanno trovato all’interno di una tasca del giubbotto un pacchetto di sigarette contenente undici stecche di “hashish”, ognuna confezionata con carta d’alluminio.
Nascosto negli indumenti personali, i “falchi” hanno recuperato un ulteriore involucro di alluminio con altre dieci stecche sempre della stessa sostanza confezionata allo stesso modo, e la somma di 55 euro suddivisa in banconote di piccolo taglio.
La perquisizione è stata poi estesa all’abitazione del ragazzo.
Nel comodino della camera da letto, gli agenti hanno trovato tutto il necessario per il confezionamento dell’hashish ed un foglio manoscritto riportante cifre, sigle e nomi di suoi “clienti”.
La sostanza stupefacente rinvenuta, per un totale di 50 grammi, tutto il materiale di confezionamento e il manoscritto sono stati sottoposti a sequestro.
Il 20enne dopo le formalità di rito è stato accompagnato presso la locale Casa Circondariale.

Torricella – Ruba legna e minaccia il proprietario

I Carabinieri della Stazione di Torricella hanno arrestato, in flagranza dei reati di rapina impropria aggravata, resistenza a P.U. e di attività di raccolta e trasporto rifiuti non autorizzata, un 68enne savese.

L’uomo, nella tarda mattinata di ieri, dopo aver scavalcato il muro di cinta di una abitazione rurale, ubicata nella marina di Torricella, si impossessava di circa due quintali di legna da ardere. Il 68enne però veniva sorpreso dal proprietario dell’abitazione, che lo invitava ad allontanarsi subito dal suo podere aggiungendo che in caso contrario avrebbe chiamato i Carabinieri. L’uomo però, incurante dell’avvertimento, minacciava la vittima con un bastone nel tentativo di guadagnare la fuga a bordo del suo Apecar carico di legna.

Il proprietario avvertiva immediatamente i Carabinieri della Stazione di Torricella i quali, raccolta la testimonianza e la descrizione fornita dalla vittima, diramavano la nota di ricerca alla Centrale Operativa della Compagnia Carabinieri di Manduria, e, poco più tardi, con la collaborazione dei militari della Stazione di Sava, individuavano M. V., a bordo del suo motocarro carico di legna, mentre transitava per le vie di Sava. Fermato e controllato, l’uomo tentava di opporre resistenza ma veniva tratto in arresto e condotto in caserma.

Lo stesso, dopo le formalità di rito, su disposizione del P.M. di turno presso la Procura della Repubblica di Taranto, veniva tradotto presso la Casa Circondariale del capoluogo jonico. Dovrà rispondere oltre che dei reati di rapina impropria aggravata e resistenza a Pubblico Ufficiale, anche di attività di raccolta e trasporto rifiuti non autorizzata, atteso che sul proprio apecar trasportava rifiuti ferrosi.

Grottaglie – Arrestato minorenne in possesso di hashish (Foto)

MINORE SORPRESO IN POSSESSO DI HASHISH

Deteneva 40 grammi di hashish. I Carabinieri arrestano un 17enne del posto.

I Carabinieri della Stazione di Grottaglie hanno arrestato, in flagranza di detenzione a fini di spaccio di sostanza stupefacente, un 17enne incensurato del posto. I militari, durante lo svolgimento di un servizio finalizzato alla prevenzione ed alla repressione de reati inerenti gli stupefacenti, dopo aver appreso che il giovane fosse dedito all’attività di spaccio, hanno deciso di eseguire una perquisizione domiciliare presso la sua abitazione.

Durante le operazioni, a conferma di quanto sospettato, gli operanti rinvenivano, nella stanza del giovane, complessivamente 40 gr. di hashish, occultati all’interno di un trofeo e in un borsello custodito nell’armadio, nonché il materiale atto al taglio ed al confezionamento delle dosi.

Il 17enne, arrestato per detenzione di stupefacente ai fini di spaccio, al termine delle formalità di rito, su disposizione dall’A.G., veniva sottoposto agli arresti domiciliari presso la propria abitazione.

La sostanza stupefacente, sottoposta a sequestro, verrà analizzata nei prossimi giorni dal Laboratorio Analisi Sostanze Stupefacenti della Sezione Investigazioni Scientifiche del Reparto Operativo del Comando Provinciale Carabinieri di Taranto.

Potrebbero interessarti anche