Economia russa, Sberbank: “L’influenza del dollaro cesserà”

La principale banca russa è sicura di questo grande cambiamento

L’influenza del dollaro sull’economia russa non sarà mai più la stessa, con il ruolo del rublo, e di una serie di altre valute, in aumento. Lo ha detto mercoledì l’amministratore delegato di Sberbank Herman Gref in una conferenza stampa online all’Eastern Economic Forum (EEF).

La dipendenza della Russia dai maggiori partner commerciali, principalmente dalla Cina, aumenterà. Tuttavia, lo chiamerei ‘sviluppo cooperativo’. In questo contesto il ruolo del dollaro e dell’euro sarà sostituito da quello dello yuan, e non aspettatevi che la Russia torni alla situazione precedente quando il dollaro influenzava l’economia interna. È estremamente probabile che l’importanza della valuta russa sia in aumento, oggettivamente. Ma in una certa misura, il dollaro e l’euro saranno sostituiti da altre valute principali, lo yuan in primis“, ha detto Gref in merito all’attuale cambio di paradigma economico che sta investendo Mosca.

- Advertisement -

L’economia russa ha intrapreso un percorso di de-dollarizzazione e di ritiro dalla dipendenza delle cosiddette valute “tossiche”, con le banche che sono gli attori più attivi in questo processo. Gli istituti di credito russi stanno tagliando le transazioni con le valute dei paesi rietenuti ostili. Inoltre, Sberbank e VTB Bank, le due principali banche russe, hanno dichiarato martedì che avrebbero iniziato a completare i loro prestiti in yuan.