Egitto:esplosione davanti ospedale oncologico, 19 morti e 30 feriti

Lo scoppio è stato provocato da un’automobile che viaggiava contromano e ad alta velocità: è piombata contro altre vetture davanti all’edificio innescando le fiamme

Poche ore fa davanti l’Istituto oncologico per la ricerca sul cancro al Cairo è avvenuta un’esplosione. Almeno 19 morti e 30 feriti, per lo più passanti e automobilisti che si trovavano nella zona. La notizia è stata data da un portavoce del ministero della Salute.

Macchina lanciata a tutta velocità contro altri veicoli

Secondo fonti locali a causare l’esplosione sembra sia stata una macchina lanciata a tutta velocità contro mano e contro altri veicoli. Il forte impatto ha causato un’incendio che ha interessato gran parte dell’ospedale ma per fortuna lontano dalle camere dei ricoverati. L’ospedale al momento è stato evacuato. Il ministero ha proclamato lo stato di allerta “per gestire la situazione e assicurare la migliore assistenza possibile alle persone coinvolte“. Lo riferisce l’agenzia Mena. 

Sconosciute le cause dell’incidente

Sul posto sono intervenuti i soccorsi con 42 ambulanze per trasportare i feriti all’ospedale di Nasser. Il rettore dell’ospedale, che ha visitato l’Istituto insieme ad altre autorità, ha ordinato l’istituzione di una commissione tecnica per verificare i danni prodotti all’edificio. Insieme, cercheranno di chiarire le esatte circostanze dell’accaduto e assicureranno ai pazienti e alle loro famiglie assistenza. Il pm egiziano Nabil Ahmed Sadeq ha ordinato un’inchiesta e inviato una squadra investigativa sul luogo.

Ancora non è chiaro il motivo dell’incidente. Un addetto alla sicurezza della banca che si trova sul lato opposto dell’ospedale ha detto di aver sentito un’esplosione e il vetro dell’entrata della banca è andato in frantumi. Gli incidenti in Egitto sono molto frequenti, secondo l’agenzia statistica, 8.000 incidenti si sono verificati l’anno scorso che hanno causato oltre 3.000 morti e 12.000 feriti.


Quotidianpost.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI

 

 

Potrebbero interessarti anche