Elezioni Turchia, Erdogan: “Rispettare il risultato delle urne”

L'attuale presidente turco afferma che abbandonerà la politica qualora perdesse le elezioni

Il presidente turco Recep Tayyip Erdogan ha rotto il silenzio dopo settimane nelle quali non ha rilasciato nessuna dichiarazione. Le elezioni del prossimo 14 maggio si avvicinano e il leader turco, in diretta nelle principali televisioni turche, ha espresso la sua opinione riguardante il futuro del Paese e il suo qualora non dovesse riuscire a trionfare nelle elezioni.

Siamo arrivati al potere in maniera del tutta democratica“, afferma Erdogan. “Se il mio paese decide in modo diverso faremo ciò che la democrazia ci chiede: considereremo legittimo qualsiasi risultato esca dalle urne“. Erdogan da quanto afferma fa capire che intende rispettare qualunque risultato esca dalle urne, poichè “chi non rispetta il risultato delle urne non rispetta nemmeno la nazione“. Chiaro è quindi lo scenario: qualora Erdogan non dovesse raggiungere i voti necessari abbandonerebbe la carriera politica.

- Advertisement -

Il voto turco, considerato come uno dei più importanti al mondo nel 2023, vede da una parte l’attuale presidente Erdogan e dall’altra Kemal Kılıçdaroğlu, capo dell’opposione alla guida del Partito Repubblicano avverso al Partito di Giustizia e Sviluppo di Erdogan. I recenti sondaggi dell’Istituto Konda mostrano un testa a testa tra i due leader con il presidente dei repubblicano leggermente in vantaggio: Erdogan è fermo al 43,7%, mentre Kılıçdaroğlu al 49,3%.